Le classifiche di vendita in Europa (18/12/2011)

Micheal Bublè, col nuovo album dal natalizio titolo “Christmas” e il primo album postumo di Amy Wynehouse, pubblicato anche grazie alla famiglia dell’artista, con inediti, tracce scartate, duetti (anche quello con Tony Bennett) e cover particolarissime. Ecco i protagonisti della settimana in un’Europa discografica che per il resto incorona da noi Michel Telò, che dopo il successo su I Tunes arriva al numero uno delle charts complessive e nel resto del paese il sound indie di Lana Del Rey e i suoi “Video Games”. Sotto, i numeri uno, in alto “Logobitombo” di Monsieur Tombola, il ballo che da due mesi ha stregato i francesi.

 
SINGOLI
  • AUSTRIA:  Hangover– Taio Cruz ft Flo Rida
  • BELGIO:   Zanna –  Selah Sue  & Tom Barman vs  The Subs ( (Fiandre) / I follow rivers- Lykke Li (Vallonia)
  • BULGARIA: Slagram kraj – Krisko & Nevena Miro
  • CROAZIA: Ja se dobro osjecam – A ze je to vazno (nazionali) / Video Games – Lana Del Rey (internazionali)
  • DANIMARCA: KL 10 – Medina
  • FINLANDIA: We found love – Rihanna ft Calvin Harris
  • FRANCIA: Logobitombo- Monsieur Tombola
  • GERMANIA: Video Games – Lana Del Rey
  • GRAN BRETAGNA: Dance with me tonight -Olly Murs
  • GRECIA: Moves like Jagger – Maroon 5 ft Christina Aguilera
  • IRLANDA: Cannonball- Little Mix
  • ISLANDA: Kletturin – Mugison
  • ITALIA: Ai se eu te pego – Michel Telò
  • LUSSEMBURGO:  Geronimo- Aura Dione
  • NORVEGIA: Paradise – Coldplay
  • OLANDA:   Ik neem je mee -Gers Pardoel
  • POLONIA: Pumped up kicks – Foster the people
  • PORTOGALLO: Keep on dancing – X Wife
  • REPUBBLICA CECA: Set fire to the rain – Adele
  • ROMANIA: I follow rivers – Lykke Li
  • RUSSIA:  Vishe – Nyusha
  • SLOVACCHIA: Danza Kuduro – Don Omar ft Lucenzo
  • SLOVENIA: Bi sla naprej – Manouche  (nazionali)/Good feeling – Flo Rida (internazionali)
  • SPAGNA: Ai se eu te pegu – Michel Telò
  • SVEZIA: Levels – Avicii
  • SVIZZERA: Someone like you – Adele
  • UNGHERIA:  Moves like Jagger – Maroon 5 ft Christina Aguilera
 
ALBUM:
 
  • AUSTRIA: Lioness Hidden Treasures – Amy Wynehouse
  • BELGIO: 21 -Adele (Fiandre) / 21- Adele (Vallonia)
  • DANIMARCA: Mer end Karlighet – Rasmus Seebach
  • FINLANDIA: Imaginaerum – Nightwish
  • FRANCIA:  21- Adele
  • GERMANIA: Made in Germany 1995-2011- Rammstein
  • GRAN BRETAGNA: Lioness Hidden Treasures – Amy Wynehouse
  • GRECIA: Eimas mazi sou- Nikos Vertis
  • IRLANDA: Christmas – Micheal Bublè
  • ISLANDA: Jolin – KK og Ellen
  • ITALIA: L’amore è una cosa semplice – Tiziano Ferro
  • NORVEGIA: Talk that talk – Rihanna
  • OLANDA: Christmas- Michael Bublè
  • POLONIA: 21- Adele
  • PORTOGALLO: Lioness Hidden Treasures – Amy Wynehouse
  • REPUBBLICA CECA: Racek – Tomasz Klus
  • SPAGNA: Via Dalma II – Sergio Dalma
  • SVEZIA: Christmas – Micheal Bublè
  • SVIZZERA: Lioness Hidden Treasures – Amy Wynehouse
  • UNGHERIA:  Christmas – Micheal Bublè

Oscar della musica in Germania e Svizzera: la regina è Stephanie Heinzmann

Assegnati i premi della musica in Germania ed in Svizzera e la cosa che maggiormente colpisce è come siano molto più europeo-centrici rispetto ai rispettivi premi in Francia e Inghilterra. La regina è indubbiamente Stephanie Heinzmann, che noi abbiamo proposto in questo blog: la 20enne svizzera trionfa anche oltreconfine. In alto, “My men is a mean man“, della giovane elvetica, qui “Like a bullet”, sempre sua.

Notazione generale. Agli ECHO, i premi tedeschi, non esiste una vera e propria categoria riservata agli artisti tedeschi. Abbiamo tradotto la voce “nazionale” con “di lingua tedesca” visto che riunisce anche artisti austriaci e svizzeri.

E del resto quest’anno hanno vinto una svizzera, appunto la Heinzmann ed un polacco naturalizzato, Thomas Godoj. Non abbiamo notizie degli Amadeus 2009, gli Oscar austriaci. Se ne avete, segnalatecele.

Swiss Music Awards

Miglior canzone svizzera: “My man is a mean man” – Stephanie Heinzmann
Miglior canzone internazionale: “This is the life”- Amy Mc Donald
Miglior album svizzero pop rock: “Haubi songs”- Zuri West
Miglior album pop-rock internazionale: “This is the life”- Amy Mc Donald
Miglior album urban svizzero: 01866- Bligg
Miglior esordiente svizzero: Stephanie Heinzmann
Miglior esordiente internazionale: Leona Lewis
Miglior album dance svizzero: “Stop”- Dj Antoine
Miglior evento live nazionale: Zuri West

ECHO (German Music Awards)

Miglior artista di lingua tedesca uomo: Udo Lindenberg
Miglior artista di lingua tedesca donna: Stephanie Heinzmann
Miglior artista internazionale uomo: Paul Potts
Miglior artista internazionale donna: Amy Wynehouse
Miglior gruppo di lingua tedesca: Ich + Ich
Miglior gruppo internazionale: Coldplay
Singolo dell’anno: “All summer long” – Kid Rock
Album dell’anno: “Back to black” – Amy Wynehouse
Miglior esordiente di lingua tedesca: Thomas Godoj
Miglior esordiente internazionale : Amy Mc Donald
Premio onorario: Scorpions

Ecco Barbara Montecucco: ha scalzato Giusy Ferreri su I-Tunes

Ci voleva un’altra donna bella, brava e dalla grande voce per scalzare il fenomeno dell’anno Giusy Ferreri dalla vetta della classifica dei singoli più scaricati su I-Tunes. Non ancora da quella della Fimi, che come è noto è una settimana indietro rispetto alle rilevazioni.

Si chiama Barbara Montecucco, in arte solo Barbara, ha 23 anni ed è piemontese di Gavi, provincia di Alessandria. Il suo brano “Il respiro di te”, che anticipa l’album “Dai fuoco ai miei papaveri” ha scalato rapidamente la classifica sino a superare la Amy Wynehouse italiana dalla vetta.

In effetti il brano è intenso ma delicato e fa subito presa, anche se bisogna dire che da quando la Fimi ha abolito la rilevazione dei singoli “fisici” per contare quelli “digitali”, non sono mai mancate le soprese. E Barbara è una di queste.

Qualcuno la ricorderà, o meglio, ricorderà la sua voce, scelta l’anno scorso da Pino Donaggio, autore della colonna sonora del sequel di “Palermo-Milano“, per cantare “Ali” e poi la cover di Mina “Ormai” all’interno del film. Da qui è nata la collaborazione col maestro, il singolo “Poesia” (lanciato sul mercato internazionale anche in inglese ed in spagnolo) e poi “Il respiro di te” con il suo primo album.

E’ anche una polistrumentista: suona il violino, il pianoforte e la chitarra. E recentemente ha suonato con Nek ed ha fatto da supporter a Melanie C, l’unica delle ex Spice Girls ad avere un buon successo anche da solista. Sotto, il brano “Il respiro di te”.

Le classifiche di vendita (22/6/2008)

Settimana di vendita dei dischi in Europa nel segno dei Coldplay. Il gruppo americano è in testa in diversi paesi con l’album “Viva la vida or death & all his friends“. Probabile che come accaduto in precedenza per Timbaland, Rihanna e Madonna, presto la colonizzazione del Vecchio Continente si completa. Resistono in Austria i Monaci cistercensi, mentre sempre sulla scia dei campionati Europei di calcio ecco l’inno non ufficiale di Shaggy primo in Germania e la canzone di sostegno all’olanda (e non è che anche in questo caso abbia portato bene) in testa in terra orange. Sempre primo anche l’inno di sostegno alla Svizzera. Ecco i primatisti nel dettaglio.

Continua a leggere