“Songs for Japan” e “The heart is trembling”, la musica si mobilita per il Giappone

Si segnalano due iniziative di solidarietà per aiutare le vittime del terremoto in Giappone e ancora una volta la musica si mobilita. Un progetto di livello mondiale include anche diversi artisti europei. “Songs for Japan” è una compilation dove grandi big di tutto il mondo mettono a disposione una loro canzone a scopo benefico. Il ricavato delle vendite del disco, disponibile già su iTunes e nei negozi dal 5 aprile, andrà a sostenere i soccorsi della Croce Rossa giapponese.

Per quanto riguarda l’Europa, sono presenti U2 con “Walk on”, David Guetta ft Kelly Rowland con “When love takes over” (solo per il digitale), Sade con “By your side”, Adele con “Make you feel my love”, Enya con ““If I Could Be Where You Are”, Elton John con “Don’t Let The Sun Go Down On Me”, Queen con “Teo Torriatte (Let us cling together)” e Sting con “Fragile”.

La Croce Rossa giapponese utilizzerà i fondi per le operazioni di primo intervento attualmente in corso e per la successiva assistenza alla popolazione colpita. Gli artisti che partecipano al progetto le case discografiche (EMI Music – Sony Music Entertainment – Universal Music Group – Warner Music Group) e gli editori musicali hanno rinunciato alle royalty e ai proventi delle vendite mondiali dell’album affinché la Croce Rossa giapponese riceva il massimo sostegno possibile da questa iniziativa globale. Anche iTunes donerà i proventi alla Croce Rossa giapponese e ha dato ampio risalto al progetto nei vari store del mondo.

La seconda iniziativa è tutta norvegese. Alcuni artisti del paese scandinavo, che hanno preso parte ai vari Melodi Gran Prix oppure all’Eurovision Song Contest, hanno inciso un singolo benefico dal titolo “The heart in trembling”: si tratta di Åge Sten NilsenHanne SørvaagTorstein SødalOviKnut Anders Sørum,Trine Rein, A1Venke Knutson e  Maria Haukaas Storeng. Oltre ad Hanne Soorvaag, presente più volte come autrice all’Eurofestival, ci sono come si può notare Ovidiu Jacobsen, in arte Ovi, terzo in quota Romania l’anno scorso e Maria Haukaas Storeng, quinta nel 2008. La canzone si trova su I tunes.

“Kim tu jestem” di Justina Steczkowska (Polonia) vince l’Ogae Video Contest. Sesto Mengoni

Dopo lungo penare l’organizzazione russa ha fatto pervenire i risultati dell’ Ogae Video Contest, il concorso dei video musicali organizzato dall‘Ogae, l’organizzazione internazionale dei fan dell‘Eurofestival. Partecipavano all’edizione 2010 dodici video per altrettanti paesi, votati da ciascuno fra quelli usciti nell’anno solare, fra questi c’era anche quello dell’ Ogae Resto del Mondo, quest’anno rappresentato dall’Australia.

La vittoria, dopo tre anni di dominio russo è andata alla Polonia, per la precisione a “Kim tu jestem” di Justina Steczkowska, che ha battuto in volata “When love takes over” di David Guetta ft  Kelly Rowland (Francia) e “Perfect day” di Nikki (Olanda). Sesto “Credimi ancora” di Marco Mengoni, in rappresentanza dell’Italia, la cui giuria aveva messo al primo posto il video greco. Questa la classifica finale. e’ bene ricordare che ogni paese (ciascun club Ogae nazionale) non poteva votare per sè stesso e che si votavano i video, non le canzoni.

  1. POLONIA – Kim tu jestem/Justina Steczkowska 85 punti
  2. FRANCIA – When love takes over/David Guetta ft Kelly Rowland 84
  3. OLANDA – Perfect day/Nikki 83
  4. RUSSIA – Alarm/Sergeij Lazarev 77
  5. GRECIA – Dos mou ligo fos /Giorgos Alkaios 73
  6. ITALIA – Credimi ancora/Marco Mengoni 72
  7. RESTO DEL MONDO – On a mission /Gabriella Cilmi 67
  8. TURCHIA – Electric girl/Beduk 45
  9. MALTA – Me oh my/Carrie Haber 38
  10. LUSSEMBURGO – The Golden City/Eternal Tango 32
  11. MACEDONIA – Jos uvjek snajma da smo zajedno/Tose Proeski 28
  12. AUSTRIA – Pass it back/Velojet 12