Scattate le selezioni dell’Emergent Music Contest 2011

Sono ufficialmente partite e resteranno aperte sino al 18 Dicembre 2010 le selezioni per l’Emergent Music Contest, il talent show che va sul web e che si propone di far conoscere nuovi artisti italiani. L’organizzazione è curata da Giulio Pasqui e dal blog Mondoreality e da quest’anno si avvale della collaborazione di RadioDream, la radio on line ospitata dal portale multimediale spreaker.

Il concorso è aperto a solitisti e gruppi senza distinzioni di età, di genere e di lingua. Per partecipare dovete inviare il vostro brano mp3 (soltanto produzioni inedite) e una vostra breve biografia a emcprovini2011@gmail.com (i brani più lunghi di 4 minuti saranno sfumati). Le iscrizioni sono gratuite e quest’anno ci sarà per tutti i partecipanti al casting una possibilità in più.

Tutti i brani infatti si guadagneranno almeno un passaggio su RadioDream e saranno il pubblico ed una giuria di esperti a decidere cantanti e canzoni che saranno ufficialmente ammessi all’edizione 2011 del concorso.  Chi ha già partecipato nelle edizioni precedenti, potrà nuovamente concorrere con un brano diverso. Nel 2009 si imposero, non senza polemiche, i Sex Cage con “Loving and hating me”, mentre nel 2010 si sono imposti i Viva con “Lettera d’addio“.

I Viva con “Lettera” d’amore vincono l’Emergent Music Contest 2010

I Viva con il brano Lettera D’Amore hanno vinto l’ Emergent Music Contest 2010, il contest organizzato da Mondoreality.com. Il gruppo di Caorle (VE) dopo aver superato la prima fase grazie al pubblico votante e la seconda grazie al giudizio dei critici musicali, è riuscito ad imporsi con 1292 voti, battendo in finale i messinesi Kaloma, secondi con Cerco (1049 voti e i preferiti della critica), e il romano Luca Fiamingo, terzo con L’altra metà del cielo (1012 voti).

Un altro rock dunque, per la seconda edizione della rassegna, vinta l’anno scorso, non senza polemiche dagli avellinesi Sex Cage.  Un bel rock infarcito con hip hop, sicuramente un pezzo moderno. Fra li oltre 120 artisti si è distinta la più giovane di tutti, la senese Desy Vaselli,  tredici anni appena, che ha preso parte alla manifestazione on line con l’inedito “Miglia e miglia” e che a dispetto della giovanissima età vanta già una lunga serie di concorsi.

Da oggi scatta l’Emergent Music Contest

Da oggi sino a martedì 2 febbraio, sul Mondoreality si terrà l’Emergent Music Contest 2010, il primo talent musicale del web: a contendersi la vittoria finale saranno in gara oltre cento canzoni, edite e inedite, di ogni genere, dal pop, al rock, dal punk e al rap, di cantanti e gruppi italiani emergenti (anche con esperienze televisive pregresse) che cercano uno spazio per farsi conoscere.

Il contest, ideato da Diego Odello e Giulio Pasqui per Isayblog, si svilupperà in tre fasi: nella prima, che durerà due settimane, si sfideranno giornalmente una decina di canzoni, votate dai lettori del blog; nella seconda una giuria di qualità formata da esperti del settore tra i quali il giornalista e presidente di giuria di SanremoLab Paolo Giordano, il produttore David Zard, la conduttrice Francesca Senette, il cantante concorrente di X Factor 3 Daniele Vit e alcuni Deejay radiofonici, indicherà i cinque cantanti finalisti e assegnerà il premio della critica.

Nella terza le canzoni verranno proposte anche in radio e votate sempre sul blog, Il 2 febbraio si proclamerà il vincitore. L‘Emergent Music Contest (EMC), è stato creato per offrire ai concorrenti, in maniera totalmente gratuita, una vetrina per farsi conoscere, e agli internauti la possibilità di conoscere differenti realtà musicali rispetto a quelle più rappresentate.

Paolo Giordano ha motivato così la sua decisione di aderire all’iniziativa: “Ho scelto di partecipare all’Emergent Music Contest 2010 perché il futuro della musica leggera ormai passa dal web. Con il progressivo inaridirsi della capacità di ricerca delle case discografiche, sono questi contest a garantire a chi più se lo merita la possibilità di mettersi in evidenza e garantirsi un po’ di quella esposizione che ormai è indispensabile per qualsiasi carriera musicale di successo“. L’anno scorso si imposero i Sex Cage. Informazioni sul sito ufficiale.

Emergent Music Contest 2010, è aperto il casting

8925_101276736556823_100000234916003_34377_792766_nE’ partita la macchina organizzativa della seconda edizione dell’ Emergent Music Contest, il concorso virtuale per giovani artisti organizzato da Giulio Pasqui, blogger e collaboratore di Mondoreality. L’anno scorso, quando il contest si svolse sul blog News Tv, vinsero i Sex Cage ed anche sulle nostre colonne si animò la discussione.

E’aperta la selezione per i brani, che si svolgerà sul sito ufficiale e sulla web tv che sarà creata. I brani che accederanno alla fase finale – saranno selezionati da una apposita commissione, passeranno poi al vaglio della tripla giuria, quella degli speaker radiofonici, quella popolare e quella tecnica, della quale anche il titolare del blog che state leggendo faceva parte.

Le selezioni sono aperte, potete trovare in questo link il regolamento, come e dove mandare i brani. L’ 8 gennaio 2010 si concluderanno gli “scrutini” che poi porteranno all’avvio della manifestazione, che scatterà ufficialmente il 23 gennaio 2010.

I Sex Cage vincono l’Emergent Music Contest

Si è conclusa la prima edizione dello Emergent Music Contest, il concorso musicale per artisti emergenti completamente virtuale organizzato dal blog Notizie tv. Gli avellinesi hanno trionfato con il loro brano “Loving and hating me“, premiati dalla giuria tecnica e da quella dei blogger dopo aver superato la prima fase nella quale le canzoni in gara erano state votate dal pubblico della rete. Qui trovate i finalisti e i componenti della giuria di esperti, della quale mi onoro di aver fatto parte. In alto trovate la canzone vincitrice.

Al secondo posto, nell’ideale derby avellinese, si piazzano i Soul Seasons con il brano “Insensate certezze“, che precedono il sound sofisticato della romana Mirella Lipari con il brano “Sembra Domani“. Giù dal podio gli Jaguanera con  “My wave“, mentre è giunto quinto, non entrando nel rush finale il pur bravo Francesco Sportelli con il motivo “Non c’è una spiegazione”.

Un risultato, quello del contest, che non ci trova del tutto d’accordo, noi per inciso avevamo preferito Sportelli, ma che si spiega probabilmente con una presenza massiccia degli amanti del rock più puro e della musica in lingua inglese fra i frequentatori dei blog. In ogni caso buona l’idea, soprattutto perchè garantisce a tanti giovani la possibilità di mettersi in mostra e far sentire la loro musica. Già fissata la data della prossima edizione, nel febbraio 2010.

Emergent Music Contest, il concorso musicale che viaggia fra i blog

1E’scattata la fase finale dello Emergent Music Contest, un concorso musicale virtuale che ha permesso a giovani cantanti e cantautori di farsi conoscere attraverso la rete. Ad organizzarlo è l’amico Giulio del blog News Tv. La prima parte del concorso ha coinvolto i blogger italiani, chiamati a giudicare le canzoni in gara, proposte, oltrechè sul blog anche sulla webtelevision Tv 24.

Le selezioni del pubblico hanno consegnato cinque brani (sui sedici di partenza), per altrettanti interpreti, al giudizio di una giuria di esperti, della quale mi onoro di fare parte. Sarà questa ad incoronare la canzone vincitrice, che sicuramente vivrà della visibilità che soltanto la rete può dare  ad un giovane emergente. A comporre la giuria, oltre al sottoscritto, ci sono: i colleghi giornalisti Maria Giovanna Maglie de “Il Giornale”, Eddy Anselmi (speaker radiofonico, storico della musica e autore del libro ” Almanacco del Festival di Sanremo”) e  Mariano Sabatini,  il cantautore Niccolò Agliardi, la conduttrice e vj Mariolina Simone, già selezionatrice dei Giovani a Sanremo, Michele Fischetti, maestro di canto e vocal coach alla prima edizione di X Factor, il conduttore radiofonico di Radio Subasio Stefano Pozzovivo,  il conduttore televisivo Moreno Amantini, l’attore  Dario Sardonè, l’opinionista di Amici Simona Bastiani e l’ex concorrente dell’Isola dei Famosi Maria Grazia Maniscalco.

Dopo il salto, i cinque motivi finalisti:

Continua a leggere