“Two”, l’Extended Play dei Chasing Pandora: l’oro di Malta

Se siete fra quelli che acquistano musica on line, allora questa recensione fa per voi. Confesso una debolezza del vostro cronista: quando ho sentito per la prima volta “Memories” dei Chasing Pandora, duo maltese ho pianto come un bambino (la trovate in alto e se sieite maschi per sicurezza ascoltatela chiudendo gli occhi, altrimenti vi distraete perchè lei ha due ottimi catalizzatori d’attenzione…)

Non mi capita tanto spesso di commuovermi così tanto, ma questa è decisamente una canzone che mi fa salire un brivido. E’uno dei brani contenuti in “Two“, l’extended play di questo duo che fa un popo molto orecchiabile e a tratti sofisticato. Sul loro sito ufficiale, fra l’altro c’è il testo con il racconto della storia, le incomprensioni di una coppia.

Suoni delicati in “Only Yesterday”, il brano di atmosfera che apre il lavoro (le canzoni le trovate tutte sul loro myspace): noi e il nostro mondo pieno di problemi, se ognuno facesse al meglio la sua parte si potrebbe migliorarlo. “No one Else”, è dedicato alla figlia di lei, Asia.

Segue poi il già descritto “Memories” e poi il disco di chiude con “Me and you”, motivetto più estivo con cori di bambini. Un pop canticchiabile ma con stile e non banale. Il lavoro precedente contiene invece un altro brano straordinario che è “Feel the rain” (cliccate sul titolo), con il quale il duo ha pertecipato alle selezioni maltesi per l’Eurofestival. Molto bella e sofisticata (e impreziosita dalla voce di lei) anche “Mocking bird”, che dà il titolo al primo lavoro e strizza l’occhio al folk. Sono proprio bravi, non c’è che dire.

X Factor: ecco l’Ep di Emanuele Dabbono (ed il Tour)

Arrivano nuove notizie sui protagonisti del talent show musicale X-Factor di Rai Due. Dei tre finalisti mancava all’appello il solo Emanuele Dabbono, che a parte il singolo con l’inedito “Ci troveranno qui” e il vecchio singolo, precedente al programma, “Scritto sulla pelle”, non aveva dato altri segni di produzione.

Ebbene, finalmente eccole. Per non sovrapporsi alle uscite di successo di Giusy Ferreri, dei Clusters e di Ilaria Porceddu (oltrechè agli Aram Quartet, di prossima uscita), il management di Dabbono ha deciso che il suo Ep (l’extended play, una volta detto minialbum), uscirà il 15 luglio e conterrà cinque brani, vale a dire l’inedito (che darà il nome al lavoro) e quattro cover.

Ma Dabbono è in piena attività ed ormai è lanciato nel panorama musicale: si è licenziato dal suo lavoro di educatore (per il Comune di Savona), si è sposato ed è subito partito in tour con il suo vecchio gruppo, i Terrarossa,  band composta da Alessandro Guasconi (basso) Giuseppe Galgani (chitarra) e Senio Firmati (batteria): le date però, in giro per la rete non si trovano…

“Enjoy the silence” e “Cement”, arrivano i Clusters

La prima cosa che mi aveva colpito dei Clusters quando sono sbarcati ad X Factor era la componente extralarge ed un pò orientaleggiante che mi ricordava tanto Beth Ditto, la voce dei Gossip. Poi li ho sentiti cantare ed allora è stato chiaro che non era per quella leader un pò ingombrante che  questi genovesi acappella si sarebbero segnalati.

Sono usciti presto da X Factor, ma sono stati tra i migliori ed in questi giorni è uscito “Enjoy the silence“, il loro extended play di cover. Ai più non sarà sfuggito che quello è anche il titolo di un brano dei Depeche Mode, che infatti apre il lavoro.

Seguono nell’ordine “Don’ t you worry about a thing” di Stevie Wonder, “Il Pescatore” di Pierangelo Bertoli,Let you go” degli ATB (forse..), “Droplets” di Colbie Caillat e John Reevles e “Smooth Criminal” di Micheal Jackson.

Continua a leggere

Giusy Ferreri: l’album è già disco d’oro

Potenza della musica. E della televisione. Due mesi fa Giusy Ferreri faceva la cassiera ad Abbiategrasso. Oggi a soli 5 giorni dall’uscita del suo primo Extended Play di cover (cinque più un inedito) ha già vinto il disco d’oro: quarantamila copie già prenotate.

Il disco come detto comprede “Non ti scordar mai di me“, il brano scritto per lei da Tiziano Ferro e cinque successi da lei interpretati nel corso di X-Factor, programma nel quale ha chiuso al secondo posto ma uscendo come vincitrice morale: “Remedios” di Gabriella Ferri, “Che cosa c’è” di Gino Paoli, “La bambola” di Patty Pravo, “Ma che freddo fa” di Nada e “Insieme a te non ci sto più” di Caterina Caselli.

Senza dimenticare poi il successo ottenuto dalla giovane palermitana anche su I-Tunes, con il suo inedito schizzato al primo posto della classifica dei singoli. Il CD EP è disponibile in anteprima digitale su Music Store Dada.

Intanto a Roma è stato girato il video di “Non ti scordar mai di me“, con atmosfere alla Pedro Almodovar e la regia di Cosimo Alemà che ha lavorato, tra gli altri, con Ligabue, Max Pezzali, Nek, Zero Assoluto e Tiromancino. Il video è in rotazione da lunedì su tutte le emittenti. E prossimamente potrebbe arrivare anche un duetto (forse un disco intero) con Tiziano Ferro.