Wind Music Awards 2013: ecco tutti i premiati

Wind-Music-Awards-1_35409_01-620x350

Consegnati al Foro Italico gli Wind Music Awards, ovvero i Premi Italiani della Musica, assegnati dalle associazioni fonografiche italiane. Una serata storica perchè per la prima volta l’evento è andato in onda in diretta, un piccolo passo avanti rispetto al nulla assoluto in differita di un mese o due degli anni passati. Premiati come sempre gli album oro (30mila copie), platino (60mila), multiplatino (120mila) e i singoli download (platino: 30mila, multiplatino 60mila). A parte il multiplatino cifre basse come si può notare, rispetto ai grandi paesi europei. Ma tant’è. E non è che la musica da esportazione vada meglio: a parte Tiziano Ferro e Ramazzotti, fra i premiati, l’unico che ha venduto all’estero è Il Pulcino Pio. Anche questo, è un segnale da non sottovalutare. Oltre ai Modà, grandi protagonisti Eros Ramazzotti e anche Marco Mengoni. Il vincitore di Sanremo e rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest, che raccoglie dunque ulteriori meritati  riconoscimenti in una stagione davvero straordinaria,  è stato anche fra i pochi a cantare live in una serata in cui in tanti hanno scelto il playback.  Lo facevano anche al Festivalbar. Ma era tutta un’altra cosa.

 
ALBUM
Italia Loves Emilia – Artisti Vari (DVD)
Inno  – Gianna Nannini
Noi-  Eros Ramazzotti
Gioia-Modà
#Prontoacorrere-Marco Mengoni
Schiena-Emma
Insieme Finire- Biagio Antonacci
Amo (Capitolo 1)- Renato Zero
L’amore è una cosa semplice- Tiziano Ferro
Sulla strada  – Francesco De Gregori
Tutto Venditti – Antonello Venditti
Noi siamo il club- Club Dogo
Sun –Mario Biondi
Max20-Max Pezzali
Ricreazione (Sanremo Edition) -Malika Ayane
Sig. Brainwash (L’arte di accontentare)-Fedez
Apriti Sesamo- Franco Battiato
Passione -Andrea Bocelli
Facciamo finta che sia vero – Adriano Celentano
Backup Lorenzo 1987-2012 – Jovanotti
La sesiòn cubana – Zucchero
Guerra e pace -Fabri Fibra
Vasco Live Kom 011- Vasco Rossi
 
SINGOLI
Gioia-Modà
Un angelo disteso al sole-Eros Ramazzotti
Il Pulcino Pio-Pulcino Pio
L’essenziale-Marco Mengoni
Amami-Emma
Due respiri- Chiara
P.E.S- Club Dogo
Sotto casa-Max Gazzè
 
PREMI SPECIALI
Loredana Bertè (targa del pubblico)
Corrado Guzzanti (DVD Aniene)
Massimo Ranieri (atleta dello spettacolo)
 
VINCITORE NEXT GENERATION
Renzo Rubino

“Io ci sono”: 50 artisti omaggiano Giorgio Gaber

A 10 anni dalla scomparsa del grande Giorgio Gaber la fondazione che porta il suo nome ha deciso di rendergli omaggio con un triplo cd che raccoglie 50 sue canzoni interpretate da altrettanti artisti italiani ed internazionali. Il ricavato dell’operazione va a sostegno delle attività benefiche della fondazione. Un cd dove c’è veramente di tutto. Spiccano stelle come Patti Smith ma anche grandi della nostra musica come Franco Battiato, Adriano Celentano, Roberto Vecchioni,  Renzo Arbore, Massimo Ranieri,  Gianni Morandi, Pfm un Lucio Dalla d’annata.

Ma anche nomi sempreverdi come Nada e Claudio Baglioni, fino a giovani di talento o sulla cresta dell’onda come Marco Mengoni,  Emma, Noemi, Dente e tanti altri. Un bel progetto, che in questi giorni sta avendo anche un ottimo riscontro radiofonico grazie alla scelta di un singolo tornato molto d’attualità in questi giorni in cui si parla di politica ed elezioni come “Destra sinistra”, una delle ultime cose di Gaber, proposta nel disco da Marco Mengoni.

Fra le canzoni ci sono le celebri “Non arrossire” (cantata da Arbore), “La ballata del Cerutti” (che ovviamente poteva essere affidata solo ad un milanese doc come Vecchioni),  “Torpedo blu” (Lucio Dalla), “Qualcuno era comunista” (Ligabue), “La libertà” (Emma), “Non insegnate ai bambini” (Laura Pausini), “Io non mi sento italiano” (Articolo 31), oltre al duetto personale di Gaber con Celentano in “Ciao ti dirò”, eseguito dal vivo nel 2001.

C’è la versione standard, con i tre cd, e quella deluxe che, invece, comprende il  triplo CD contenente i 50 brani (presenti anche nella versione Standard) con 3 tracce esclusive in aggiunta (di Roberto Cacciapaglia, Mina e Ron) un libro con foto e testi delle canzoni interpretate, alcune rare fotografie realizzate per l’occasione in formato speciale, due dvd, realizzati con materiali inediti dalla Fondazione a cura di Andrea Pedrinelli: “Secondo me Giorgio Gaber”, con estratti delle interviste rilasciate alla Fondazione dagli artisti presenti nell’album, e “Inediti e rarità”, con immagini mai viste di Giorgio Gaber e del suo teatro e  una poesia dedicata a Gaber scritta da un Renato Zero. Non solo, la versione digitale contiene tracce di Luca Carboni, Bandabardò, Giulio Casale e Paolo Benvegnù. La tracklist completa la trovate nella foto.

Charts: le numero 1 in Europa (4/11/2011)

E’ ancora super Loreen. Mentre l’album “Heal” esce e va subito in testa in Svezia, a sette mesi dalla sua vittoria all’Eurovision, torna prima anche “Euphoria“, ma in Slovacchia. Per il resto, tiene bene la scena Adele con la colonna sonora di “Skyfall“. Da noi arriva come al solito ultimo paese in Europa Asaf Avidan ed entra direttamente in testa agli album Franco Battiato. Sotto, le numero uno in Europa.

SINGOLI

  • AUSTRIA:  Diamonds – Rihanna
  • BELGIO:  Skyfall – Adele (Fiandre) /Skyfall-Adele (Vallonia)
  • BULGARIA:  Gangnam Style – Psy
  • CROAZIA: Sretan put – Massimo (nazionali) /Skyfall-Adele (internazionali)
  • DANIMARCA:  Better than yourself – Lukas Graham
  • FINLANDIA: I cry – Flo Rida
  • FRANCIA: Gangnam Style -Psy
  • GERMANIA: Diamonds – Rihanna
  • GRAN BRETAGNA:  Beneath your beautiful – Labirinth ft Emeli Sandè
  • GRECIA: Ta Zabbata – Antonis Remos
  • IRLANDA:  Beneath your beautiful – Labirinth ft Emeli Sandè
  • ISLANDA:  Börn Loka – Skálmöld
  • ITALIA: One day/Reckoning song – Asaf Avidan & The Mojos (Wankelmut rmx)
  • LUSSEMBURGO: I’m in love – Joel Heyard (feat. Deborah Lehnen & Christophe Strotz)
  • NORVEGIA:Diamonds – Rihanna
  • OLANDA: Skyfall- Adele
  • POLONIA: Nieodporny rozum – Ewelina Lisowska
  • PORTOGALLO: This is love – Will I Am ft Eva Simons
  • REPUBBLICA CECA: Inzerat- Krystof
  • ROMANIA: Trumpet lights- Ami
  • RUSSIA: Fallin – Playmen ft Demy
  • SLOVACCHIA: Euphoria -Loreen
  • SLOVENIA: Ti se ljubis – Tinkara Kovac (nazionali) /One Day  Reckoning Song – Asaf Avidan & The Mojos (internazionale)
  • SPAGNA:  Te voy a esperar – Juan Magan ft Belinda
  • SVEZIA:Don’t you worry child – Swedish house mafia ft John Martin
  • SVIZZERA: Gangnam Style- Psy
  • UNGHERIA:I follow rivers -Lykke Li
 
ALBUM:
  • AUSTRIA: Volksrock’n roller – Andreas Gabalier
  • BELGIO: With Orchestra Live – Hooverphonic(Fiandre) /Vise le ciel ou Bob Dylan revisitè – Francis Cabrel(Vallonia)
  • DANIMARCA:Prestige, paranoia, persona vol. 2 – L.O.C.
  • FINLANDIA: 180 Astetta – Mokoma
  • FRANCIA:Vise le ciel ou Bob Dylan revisitè
  • GERMANIA: Lichter der stadt – Rihanna
  • GRAN BRETAGNA: Red – Taylor Swift
  • GRECIA: Making Mirrors- Gotye
  • IRLANDA: Red – Taylor Swift
  • ISLANDA: Dýrð í dauðaþögn – Asgeir Trausti
  • ITALIA: Apriti sesamo- Franco Battiato
  • NORVEGIA:Liten fuggel – Vamp
  • OLANDA: Hier – Het beste van 20 jaar Bløf-  Bløf
  • POLONIA: Jezus Maria Peszek- Maria Peszek
  • PORTOGALLO:The 2nd law-Muse
  • REPUBBLICA CECA: Inzerat- Krystof
  • SPAGNA: La musica no se toca – Alejandro Sanz
  • SVEZIA: Heal – Loreen
  • SVIZZERA: L’envolée- Stephan Eicher
  • UNGHERIA :2084 – Akos

Eurovision Song Contest 2011- I protagonisti/17: Raphael Gualazzi (Italia). Tutto il programma della Rai

Ultimo appuntamento con la presentazione dei cantanti e delle canzoni in concorso all’edizione 2011 dell‘Eurovision Song Contest in programma il 10, 12 e 14 maggio a Dusseldorf in Germania.

Questa che trovate sopra è la versione bilingue e ridotta a tre minuti come da regolamento del concorso di “Follia d’amore” (Madness of love), la canzone che ci rappresenterà. La canta Raphael Gualazzi, il 31enne che ha vinto con la versione italiana di questo brano la sezione giovani del Festival di Sanremo (esiste anche una versione bilingue più lunga, sulla quale è stato realizzato il video ufficiale). Qui l’intervista di Gualazzi ad Eurofestival News.

Come è ormai noto, la nostra ultima partecipazione risale al 1997, con “Fiumi di parole” dei Jalisse che chiuse quarta (qui la loro esibizione con il commento di Ettore Andenna). Abbiamo vinto due volte, nel 1964 con “Non ho l’età” di Gigliola Cinquetti e nel 1990 con “Insieme: 1992” di Toto Cutugno. In generale abbiamo sempre fatto bene, raccogliendo anche un secondo posto (1974, Gigliola Cinquetti, “Si”) e quattro terzi posti (1958, 1963, 1975, 1987). A parte “Volare” (1958), la nostra miglior canzone è stata senz’altro “I treni di Tozeur”, di Alice e Battiato, quinta nel 1984.

LA PROGRAMMAZIONE RAI – La Rai trasmetterà oltre alla finale del 14 maggio, soltanto una delle due semifinali, la seconda, quella del 12, dove l’Italia sarà chiamata a votare. Questo il programma:

  • SEMIFINALE del 12 Maggio: diretta ore 21 su Rai 5 commento di  Raffaella Carrà
  • FINALE del 14 maggio: inizio un paio di minuti prima delle 21 (Rai 2), con Raffaella Carrà che spiegherà l’evento agli italiani, poi diretta dalle 21 con commento fuori campo di Raffaella Carrà, che farà anche l’annuncio dei voti per l’Italia. Durante l’interval act e a tratti durante il voting, breve talk show con ospiti in studio. Alcuni minuti dopo la fine. breve talk show. Ospite speciale Bob Sinclar, che canterà “A far l’amore”, il suo successo tratto dal remix del successo della Carrà del 1976.

Festival di Sanremo 2011: ecco tutti i risultati ufficiali

La Rai ha pubblicato i risultati ufficiali ed integrali del Festival di Sanremo. Un fatto incredibile, perchè negli ultimi anni la trasparenza non era stato il forte della tv di stato. Ed invece, subito dopo la conclusione della rassegna, ecco sul sito del Festival il file che rende chiare e nette tutte le classifiche, giorno per giorno. La grande sorpresa è che il podio di Al Bano è stato determinato non dal pubblico, che lo ha messo solo al quinto posto, ma dall’Orchestra, che ha gradito la sua “Amanda è libera”, classificandola al secondo posto.

E ancora: nella quarta sera un ex aequo a cinque all’ultimo posto (Barbarossa, Madonia, Ferreri, Tricarico, Pezzali) salva i primi tre  soltanto per il miglior risultato ottenuto nelle prime due sere attraverso la giuria demoscopica. Vecchioni è sempre stato in testa, dall’inizio alla fine, senza alcuna esitazione, mentre Gualazzi ha vinto in rimonta nella serata finale.  Ecco il dettaglio dei risultati.

CLASSIFICA FINALE

1. Vecchioni, 2. Modà& Emma, 3. Al Bano 4. Van de Sfroos, 5. Madonia con Battiato, 6. La Crus, 7. Nathalie, 8. Barbarossa-Raquel del Rosario, 9. Tatangelo, 10. Ferreri

ORCHESTRA: 1. Vecchioni 2. Al Bano 3. La Crus 4. Madonia con Battiato 4. (ex aequo) Modà & Emma, 6. Ferreri 7. Nathalie 8. Van de Sfroos 9. Tatangelo 10. Barbarossa-Del Rosario

TELEVOTO:  1. Vecchioni 2 Modà& Emma 3. Van de Sfroos 4. Barbarossa-Del Rosario 5. Al Bano 6. Tatangelo 7. Nathalie 8. Madonia con Battiato 9. La Crus 10. Ferreri

GOLDEN SHARE: Vecchioni 44, La Crus 21 Modà& Emma 16, Van de Sfroos 13, Madonia con Battiato 8, Al Bano 2, Barrbarossa-Del Rosario 2, Nathalie 1, Ferreri 0, Tatangelo 0

TELEVOTO SUPERFINALE: 1. Vecchioni 48.34 % (225714 voti) 2. Modà & Emma 39.88% (186217) 3. Al Bano 11, 77 % (54957)

PRIMA SERATA

DEMOSCOPICA (BIG) – 1 . Vecchioni 2. Ferreri 3. Nathalie 4. Modà & Emma 5. Barbarossa-Del Rosario 6. Madonia con Battiato 7. Pezzali 8. La Crus 9. Tricarico 10. Van de Sfroos 11. Al Bano 12. Pravo 13. Oxa 14. Tatangelo

SECONDA SERATA

DEMOSCOPICA (BIG) – 1. Vecchioni 2. Modà & Emma 3. Barbarossa-Del Rosario 4. Nathalie 5. Madonia con Battiato 6. Pezzali 7. La Crus 8. Ferreri 9. Van de Sfroos 10. Tricarico 11. Al Bano 12. Pravo

GIOVANI: 1.Abrami 2. Gualazzi 3. Anansi 4. Ferrone

GIOVANI/ ORCHESTRA- 1. Gualazzi 2. Abrami 3. Ferrone 4. Anansi

GIOVANI/ TELEVOTO – 1. Abrami 2. Anansi 3. Gualazzi 4. Ferrone

TERZA SERATA

RIPESCAGGIO BIG (TELEVOTO): 1. Al Bano 35. 94 % (20106 voti) 2. Tatangelo 34.43 (19259) 3. Oxa 15.71% (8787) 4. Pravo 13.82 % (7785)

Al Bano vince da telefono fisso, Anna Tatangelo stravince con gli sms

GIOVANI: 1. Micaela 2. Amadè 3. BTwins 4. Menichini

GIOVANI/ ORCHESTRA: 1. Amadè 2. Micaela 3. Menichini 4-Btwins

GIOVANI/ TELEVOTO – 1. BTwins 2. Micaela 3. Menichini 4. Amadè

QUARTA SERATA:

DUETTI: 1. Vecchioni 2. Modà & Emma 3. Al Bano 4. La Crus  5. Van de Sfroos 6. Nathalie 7. Tatangelo 8. Ferreri* 9. Barbarossa-Del Rosario* 10. Madonia con Battiato* 11. Pezzali* 12. Tricarico*

* a parità di posizione media, la graduatoria è stata determinata dalla classifica della giuria demoscopica della prima sera.

DUETTI ORCHESTRA: 1. Vecchioni 2 Al Bano. 2. (ex aequo) La Crus 4. Modà& Emma 5. Ferreri 6. Madonia con Battiato 7. Nathalie 7. (ex aequo) Tricarico 9. Tatangelo 10. Pezzali 11. Van de Sfroos 12. Barbarossa-Del Rosario

DUETTI TELEVOTO: 1. Vecchioni 2. Modà & Emma 3. Van de Sfroos 4. Al Bano 5. Barbarossa-Del Rosario 6. Tatangelo 7. Pezzali 8. Nathalie 9. La Crus 10. Tricarico 11.Madonia con Battiato 12. Ferreri

GIOVANI: 1. Gualazzi 2. Micaela 3. Amadè 4. Abrami

GIOVANI ORCHESTRA:1. Gualazzi 2. Micaela 3. Amadè 4. Abrami

GIOVANI TELEVOTO: 1. Micaela 2. Gualazzi 3. Amadè 4. Abrami

GIOVANI GOLDEN SHARE:  Gualazzi 27 Abrami 22 Micaela 4 Amadè 2

 

 

 

“Chiamami ancora amore” di Roberto Vecchioni vince Sanremo 2011. Raphael Gualazzi rappresenterà l’Italia all’Eurofestival

Serata ricca di emozioni l’ultima del Festival di Sanremo 2011. Che ha incoronato “Chiamami ancora amore” di Roberto Vecchioni, alla sua seconda partecipazione, 38 anni dopo la prima volta. Per il cantautore milanese una vittoria netta visto che era nel trio di testa della classifica parziale televoto-orchestra e non è servita nemmeno la Golden Share della stampa, che peraltro è comunque andata a suo appannaggio. Come anche il premio della Critica intitolato alla memoria di Mia Martini. I grandi favoriti della vigilia, Moda & Emma, con la loro “Arriverà” sono arrivati soltanto secondi, davanti ad Al Bano, eslcuso la seconda sera, ripescato e poi finito clamorosamente sul podio con “Amanda è libera”.

Al quarto, quinto e sesto posto si sono classificati (ma non in quest’ordine) La Crus, Luca Madonia con Franco Battiato e Davide Van de Sfroos. La sala stampa dell’Ariston è esplsa in urla e fischi all’annuncio di Al Bano nei tre finalisti. Però invece di votare uno degli altri tre, così da farlo scendere giù dal podio, ha votato Vecchioni. Aspettiamo però la pubblicazione delle classifiche ufficiali, presto usciranno. E magari sapremo, qualcosa di più in merito a quale fosse la graduatoria dei primi tre prima della Golden Share. Il risultato del telvoto è stato il seguente:  Vecchioni 48%, Emma e i Modà, 40%: Al Bano con il 12%:

La vera sopresa è stata nella proclamazione dell’artista che è stato selezionato per l’Eurofestival. Si tratta di Raphael Gualazzi, 31 anni, di Urbino. Colui che aveva trionfato fra i giovani vincendo tutto è stato scelto anche per rappresentarci a Maggio a Dusseldorf. Sotto contratto con la Sugar, batte tutte le candidate della Sony, che parevano ormai sicure di giocarsi la volata a tre. “Follia d’amore” magari non sarà un pezzo del tutto adatto ad una rassegna votata al pop, ma  si tratta sicuramente di un brano di qualità, anche se sarà un peccato non poterlo sentir suonare il suo jazz  dal vivo (come è noto nella rassegna si canta dal vivo ma su basi presuonate).

La nostra posizione in classifica potrebbe anche risentirne un pò, ma sicuramente un degnissimo rientro alla manifestazione. Perchè restiamo convinti che la bontà di un pezzo non si misura soltanto dalla classifica che può raggiungere. Soprattutto se un paese come il nostro torna senza alcuna ambizione di vincere, almeno per quest’anno Sicuramente non è un pezzo pienamente commerciale e anche se al momento i commenti sono discordanti, forse perchè ci si aspettava un pezzo più pop, il brano verrà alla luna apprezzato.

La Rai ha fatto come al solito casino al momento dell’annuncio, dimostrando di non conoscere l’evento: “Manchiamo da 15/16 anni, ha detto Mazzi, lo spot della Rai recita “Dopo 13 anni L’Italia ritorna” e gli anni sono invece 14″. E nessuno che si sia ricordato di invitare i Jalisse, ultimi nostri rappresentanti. La scheda di Gualazzi la trova sul nostro blog partner Eurofestival News. Dopo il salto, invece, trovate, i risultati dei nostri sondaggi sul Festival di Sanremo

Continua a leggere

Sanremo 2011, alle 20.40 la serata finale. Saremo in liveblogging su Eurofestival News

Signori ci siamo, stasera alle 20.40 serata finale del Festival di Sanremo, in diretta su Rai Uno. Stasera conosceremo il vincitore della rassegna, colui che succederà nell’albo d’oro a Marco Carta (2009) e Valerio Scanu (2010). SONO IN CORSO I NOSTRI SONDAGGI: VOTATE! La novità è che da quest’anno potete commentare con noi la finale. Saremo infatti in diretta Liveblogging sul nostro sito partner Eurofestival News. Ci trovate a questo link

Naturalmente si esibiranno i 10 big Votazione a metà fra la Sanremo Festival Orchestra e il televoto, al 50%. La graduatoria sarà data dalla media delle due classifiche (esempio: il cantante X è primo per il pubblico e settimo per la giuria, la media è 4 cioè 1+7/2). Su questa classifica interviene la golden share della sala stampa dell’Ariston. I giornalisti accreditati esprimeranno un solo nome, il quale scalerà d’imperio tre posizioni in classifica. La classifica, così modificata, porterà i primi tre a giocarsi la vittoria finale, con una seconda esecuzione, a colpi di televoto. Prima della proclamazione del vincitore sarà annunciato il nome dell’artista (e dunque anche della canzone) che rappresenteranno l’Italia all’Eurofestival. Corsa a 4 fra Nathalie, Giusy Ferreri, Anna Tatangelo e Raphael Gualazzi.

  • AL BANO –  “Amanda è libera”
  • LUCA BARBAROSSA e RAQUEL DEL ROSARIO – “Fino in fondo”
  • GIUSY FERRERI – “Il mare immenso”
  • LA CRUS – “Io confesso”
  • LUCA MADONIA ft FRANCO BATTIATO – “L’alieno”
  • MODA’ & EMMA – “Arriverà”
  • NATHALIE – “Vivo sospesa”
  • ANNA TATANGELO – “Bastardo”
  • DAVIDE VAN DE SFROOS – “Yanez”
  • ROBERTO VECCHIONI – “Chiamami ancora amore”

Sanremo 2011, quarta serata. Raphael Gualazzi vince i giovani. Bene i duetti, fuori Max Pezzali e Tricarico

Il primo verdetto di Sanremo 2011 è andato in archivio. Raphael Gualazzi da Urbino, classe 1981, ha vinto la sezione Giovani con il brano “Follia d’amore“. Un successo schiacciante perchè non è servito nemmeno l’intervento della Golden Share radiofonica: era già primo dopo la classifica orchestra-televoto, davanti a “Fuoco e Cenere” di Micaela Foti, “Come pioggia” di Roberto Amadè e “Lontano da tutto” di Serena Abrami. Stupisce il quarto posto della cantante civitanovese con l’ottimo pezzo di Niccolò Fabi. Gualazzi ha vinto anche il premio sala stampa radio tv ed il Premio della Critica. Un pieno di riconoscimenti che a questo punto lo terrà probabilmente fuori dalla corsa per l’Eurofestival, dove restano dentro Tatangelo, Ferreri e Nathalie. Il vostro voto nel sondaggio dava vincitori Gualazzi o Micaela foti, alla pari con il 40%.

La serata duetti ha spedito a casa Max Pezzali e Tricarico, promuovendo Al Bano e Anna Tatangelo nonostante la sua partner di duetto, Loredana Errore le abbia compleamente distrutto il pezzo. Pezzali è già in testa alle classifiche. Dubitiamo che le radio invece passeranno Al Bano. Il giro dei duetti è stravinto da Nathalie e L’Aura. Bene anche la Fornaciari con Van de Sfroos, la Consoli con Madonia e Battiato. Qui le nostre valutazioni

LUCA BARBAROSSA & RAQUEL DEL ROSARIO/ NERI MARCORE’ – Fino in fondo: L’arrangiamento non cambia, bello il siparietto iniziale ma fuori dalla canzone. Molto probabilmente Neri Marcorè suonava veramente la chitarra. Ma la differenza non c’era, perché era senza amplificazione. VOTO 5

LA CRUS/NINA ZILLI – “Io confesso”: Nina Zilli come Re Mida: quello che tocca trasforma in oro. Bel duetto, lei impreziosisce non poco una canzone difficile, che però dopo più ascolti cresce molto.  VOTO 7.5

ANNA TATANGELO/LOREDANA ERRORE – “Bastardo”: La giovane di Amici pare indemoniata, nelle strofe ha una voce a metà fra patty Pravo e Amanda Lear, lontana da quella potente ma più limpida che si sente nelle sue canzoni, nel ritornello urla come un ossesso. Negativa, ha distrutto la canzone, che già di suo non brillava. Era meglio Lady Tata da sola ed è tutto dire. VOTO 2

MAX PEZZALI/ LILLO E GREG – “Il mio secondo tempo”: Molto bella la versione swingata presentata dai due cantanti ed attori, basta per guadagnarsi un buon voto. Poi esce il pezzo normale, ma intanto ci siamo divertiti. Va a casa lui, Al Bano resta dentro. E’ veramente pazzesco. VOTO 8

TRICARICO/CORO SI.LA.SO..L – “Tre colori”: Effetto tenerezza, sembrava lo Zecchino d’oro. Mamme commosse, lacrime, fazzoletti. Lui stona. Ma pazienza. Come fai ad andare contro i bambini? E invece no. Va casa. per il secondo anno di fila. VOTO: 6

GIUSY FERRERI/ FRANCESCO SARCINA – “Il mare immenso”: Buon duetto, con due voci che si fondono molto bene, viste le reciproche particolarità.  L’arrangiamento però è sempre quello. Non è questo lo spirito dei duetti. VOTO 7

LUCA MADONIA & FRANCO BATTIATO/CARMEN CONSOLI – “L’alieno”: Madonia si gioca il secondo jolly e chiama la Cantantessa, la quale fa il minimo sindacale. Ma tanto basta. Un tris d’assi notevole. Tutto molto bello, nonostante l’assenza di variazioni sul tema melodico. VOTO 8

NATHALIE/L’AURA – “Vivo sospesa”: Ottima scelta, perché la cantante bresciana ha sonorità vicine a quelle di Nathalie. Faccia a faccia al piano, voci di spessore, interpretazione di grande livello. Anche qui non cambia l’arrangiamento, ma come nel duetto precedente, il pezzo guadagna dall’abbinata. VOTO 9.5

ROBERTO VECCHIONI/PREMIATA FORNERIA MARCONI – “Chiamami ancora amore”: Finalmente un arrangiamento cambiato, con un delicato velo di basso a far da contrappunto a Vecchioni e Franz Di Cioccio. Il pezzo ne perde un po’ in leggerezza, ma c’è tutta la classe di chi fa musica da oltre trent’anni.  Eccezionale. VOTO 8.

DAVIDE VAN DE SFROOS/IRENE FORNACIARI – “Yanez”: Il voto è al coraggio di Irene (che è emiliana come il padre) per essersi cimentata con l’impronunciabile dialetto insubre. Non è mica roba semplice. La canzone piace ogni volta di più. Votassimo noi sarebbe sul podio. VOTO 9

AL BANO/MICHELE PLACIDO – “Amanda è libera”: Basta con i recitativi. Non c’entrano niente con la musica. Al Bano, peraltro, non è nuovo a queste situazioni, già in passato si era portato attori. Su che base lo vota chi lo sente per la prima volta? Se si portava Caparezza, al quale ha fatto un cameo in “Vieni a ballare in Puglia”, sbaragliava il campo. E invece. VOTO 4

MODA’ & EMMA/FRANCESCO RENGA – “Arriverà”: Tris vocale, tre voci potenti che rendono il pezzo ancora più ridondante di quanto non lo sia già di suo. Il pezzo non ci guadagna. Forse non ci perde, ma considerando che l’arrangiamento è lo stesso, il duetto diventa inutile. VOTO 6

Sanremo 2011, quarta serata: oggi duetti e finale dei giovani

 

Serata numero 4 per l’edizione 2011 del Festival di Sanremo.Fischio d’inizio fissato alle 21.10 su Rai Uno.  Come annunciato nei giorni scorsi in diretta, dalla manifestazione uscirà il rappresentante italiano per l’Eurofestival di maggio. Stasera verrà definito il quadro dei 10 finalisti dei Big e poi si assegna il titolo per i Giovani. SONO IN CORSO I NOSTRI SONDAGGI: VOTATE!. Come ogni sera, venite a commentare da noi: siamo live su Eurofestival News

Stasera va in scena la grande serata duetti, sempre molto spettacolare negli anni scorsi: i 12 big rimasti si esibiranno accompagnati da altri artisti da loro scelti.  Votazione a metà fra la Sanremo Festival Orchestra e il televoto, con peso in teoria pari al 50% a testa. Come dimostrato, in realtà, il pezzo del televoto è nettamente maggiore. Ecco nel dettaglio (in ordine alfabetico) i cantanti che si esibiranno e relativi duetti. Due vanno a casa, dieci in finale

  • AL BANO –  “Amanda è libera” duetto con Michele Placido
  • LUCA BARBAROSSA e RAQUEL DEL ROSARIO – “Fino in fondo” duetto con Neri Marcorè
  • GIUSY FERRERI – “Il mare immenso” duetto con Francesco Sarcina de Le Vibrazioni
  • LA CRUS – “Io confesso” duetto con Nina Zilli
  • LUCA MADONIA ft FRANCO BATTIATO – “L’alieno” duetto con Carmen Consoli
  • MODA’ & EMMA – “Arriverà” duetto con Francesco Renga
  • NATHALIE – “Vivo sospesa” duetto con L’Aura
  • MAX PEZZALI – “Il mio secondo tempo” duetto con Lillo e Greg
  • ANNA TATANGELO – “Bastardo” duetto con Loredana Errore
  • TRICARICO – “Tre colori” duetto con Coro delle voci bianche Si.La.So…L
  • DAVIDE VAN DE SFROOS – “Yanez” duetto con Irene Fornaciari
  • ROBERTO VECCHIONI – “Chiamami ancora amore” duetto con Premiata Forneria Marconi

A seguire, ci sarà la finale dei Giovani, che assegnerà il premio 2011. Si esibiranno i 4 artisti finalisti. Votazione sempre a metà fra Sanremo Festival Orchestra e Televoto,  ma sulla classifica interverrà la cosiddetta Golden Share delle Radio: le radio presenti al Festival esprimeranno un unico nome, che scalerà automaticamente una posizione. Sprint Gualazzi-Abrami per la vittoria, col primo favorito. A meno di sorprese

  • SERENA ABRAMI- “Lontano da tutto”
  • ROBERTO AMADE’ – “Come pioggia”
  • RAPHAEL GUALAZZI – “Follia d’amore”
  • MICAELA – “Fuoco e cenere”

    Sanremo 2011, terza serata. Si canta per l’Italia. Altri due giovani vanno a casa, serata ripescaggio per i big. Live su Eurofestival News

    Alle 20.45 su Rai Uno via alla terza del Festival di Sanremo. Dalla manifestazione uscirà il rappresentante italiano per l’Eurofestival di maggio. Stasera si esibiscono i 14 big nell’inutile serata canora per celebrare l’Unità d’Italia, poi i 4 big eliminati si giocheranno il ripesaggio, infine altri quattro degli otto giovani. Se va bene, finiamo all’una. SONO IN CORSO I NOSTRI SONDAGGI, VOTATE!. Siamo Live su Eurofestival News, commentate con noi.

    Per quanto riguarda il ripescaggio dei big, si vota col televoto. Al massimo si possono dare 5 voti con ciascun numero telefonico.  I due più votati passano Ecco nel dettaglio i 4 big che si esibiranno.

    • ANNA TATANGELO – “Bastardo”
    • ANNA OXA – “La mia anima d’uomo”
    • AL BANO – “Amanda è libera”
    • PATTY PRAVO – “Il vento e le rose”

    La serata duetti prevede esibizione su canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana o che hanno avuto a che fare con la storia del nostro paese. Non ha alcun legame con il concorso, è una rassegna a parte, alla quale prendono parte anche i big esclusi dalle prime due serate. Si vota col televoto, per avere un vincitore. Poi si torna alle cose serie.

    • AL BANO –  “Va pensiero”
    • LUCA BARBAROSSA e RAQUEL DEL ROSARIO – “Addio mia bella addio”
    • GIUSY FERRERI – “Il cielo in una stanza”
    • LA CRUS – “Parlami d’amore Mariù”
    • LUCA MADONIA ft FRANCO BATTIATO – “La notte dell’addio”
    • MODA’ & EMMA – “La ballata di Sacco e Vanzetti”
    • NATHALIE – “Il mio canto libero”
    • ANNA OXA – “O sole mio”
    • MAX PEZZALI con ARISA – “Mamma mia dammi cento lire”
    • PATTY PRAVO – “Mille lire al mese”
    • ANNA TATANGELO – “Mamma”
    • TRICARICO con TOTO CUTUGNO – “L’italiano”
    • DAVIDE VAN DE SFROOS – “Viva l’Italia”
    • ROBERTO VECCHIONI – “O surdato ‘nnammurato”

    Per quanto riguarda i giovani, saranno giudicati da un sistema che prevede il televoto e la giuria tecnica composta dalla Sanremo Festival Orcehstra, diretta da Marco Sabiu Il televoto prevede che si possano dare al massimo 3 voti per i giovani per ogni numero di telefono. Il peso delle due giurie è 50% ma come abbiamo più volte dimostrato, in realtà il televoto pesa quasi per il triplo. I due più votati vanno in finale insieme ai due qualificati di ieri sera (Raphael Gualazzi e Serena Abrami), gli altri due vanno a casa.

    • MARCO MENICHINI – “Tra tegole e cielo”
    • MICAELA – “Fuoco e cenere”
    • BTWINS – “Mi rubi l’amore”
    • ROBERTO AMADE’ – “Come pioggia”