“You and me”, riascoltiamo l’inno delle Olimpiadi 2008

Visto che siamo in tema olimpico, eccovi in questa giornata l’inno ufficiale della manifestazione. Si chiama “You and me” e scandisce fino all’ossessione ogni momento della ventinovesima edizione dei Giochi Olimpici, in corso a Pechino.

Il pezzo, composto da Cheng Qigang, è andato in onda per la prima volta durante la sontuosa cerimonia di apertura. Lo cantano il cinese Liu Huang ed la sporano inglese Sarah Brightman. Huang, 47 anni, è un famoso cantante pop asiatico.

La Brightman, ha ricevuto 150 dischi d’oro in 34 paesi, vednuto 26 milioni di dischi nel mondo ed è stata l’unica artista ad essere stata in testa contemporaneamente nelle classifiche dance e classica. Il brano, come prevedibile trattandosi di un inno ha toni un pò aulici. Ma anche un testo impegnato ed immagini di tolleranza e fratellanza fra popoli. Buon ascolto. E ancora buoni Giochi.

Pubblicità

Ore 8.08 (serali, cinesi): via alle Olimpiadi. Celebriamole con “Olympic Games” di Miguel Bosè (1980)

Pronti, via. Si alza il sipario sui Giochi Olimpici del 2008. Pechino e tutta la Cina danno il via alla cerimonia di apertura, che se tutto fila liscio sta iniziando mentre leggete questo post, ovvero alle 8  (di sera) ed 8 minuti ora cinese,  (le 14.08 italiane) dell’8.8.2008

La ventinovesima Olimpiade si protrarrà sino al 24 agosto e la speranza è che si parli solo di sport e naturalmente che l’Italia torni a casa con un cesto di medaglie. Intanto, celebriamo le Olimpiadi con un brano del 1980.

Si chiama “Olympic Games“, fu scritto proprio per celebrare un’altra Olimpiade contestatissima (quella di Mosca del 1980, che vide l’assenza del blocco occidentale): la cantava un giovanissimo Miguel Bosè (donne, lustratevi gli occhi), che tra l’altro col brano in questione vinse il Festivalbar. Buon ascolto. E buona Olimpiade.