Le classifiche di vendita della settimana (26/8/2012)

Il protagonista della settimana è il cantante e compositore israeliano Asaf Avidan la cui “One Day” sta conquistando l’Europa. Di lui parleremo in uno dei prossimi post. La settimana per il resto conferma i soliti nomi ovvero Gusttavo Lima, Carly Rae Jepsen e Flo Rida. Sotto, tutti i numeri uno, qui sopra un brano che ritorna in testa, è quello di Rita Ora, “How we do (party)“.

 

SINGOLI

  • AUSTRIA: I follow rivers – Triggerfingers
  • BELGIO:  One Day (Reckoning song) – Asaf Avidan (Fiandre) /One Day (Reckoning song) – Asaf Avidan(Vallonia)
  • BULGARIA:  Whistle- Flo Rida
  • CROAZIA: Ljubav je – Prljavo Kazaliste (nazionali) /Balada-Gusttavo Lima (internazionali)
  • DANIMARCA:  Overgir mig langsomt- Mads Langer
  • FINLANDIA: Kran Turismo -JVG ft Rappaana
  • FRANCIA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • GERMANIA: One Day (Reckoning song-Wankelmut Remix) -Asaf Avidan & The Mojos
  • GRAN BRETAGNA: How we do (party) – Rita Ora
  • GRECIA: Poses Xiliades Kalokairia- Demy
  • IRLANDA:  Little talks – Of Monsters and men
  • ISLANDA: I follow rivers – Lykke Li
  • ITALIA: Balada-Gusttavo Lima
  • LUSSEMBURGO: One Day (Reckoning song) – Asaf Avidan & The Mojos
  • NORVEGIA:  Flytta pa dej- Alina Devecerski
  • OLANDA: One Day (Reckoning song) – Asaf Avidan & The Mojos
  • POLONIA: Nie zatrzymasz mnie – Jula
  • PORTOGALLO:Anda con migo ver os avioes – Oz azeitonas
  • REPUBBLICA CECA:  Hey now – Peter Bic Project
  • ROMANIA: Vara Nu dorm – Connect R
  • RUSSIA: Fallin – Playment
  • SLOVACCHIA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • SLOVENIA: Dan priloznosti – Katja Koren & Dosa/Heatway – Wiley (internazionale)
  • SPAGNA:  Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • SVEZIA: Vart jag an gar – Stiftelsen
  • SVIZZERA: Skyline – Pegasus
  • UNGHERIA: Whistle- Flo Rida
 
ALBUM:
  • AUSTRIA:  Bis ans Ende der Zeit – Amigos
  • BELGIO: Het beste en meer – Lindsay (Fiandre) /L’apogee – Sexion d’assault(Vallonia)
  • DANIMARCA: Mer end kaerlighet – Rasmus Seebach
  • FINLANDIA: Voicen Kesahitti 2012 – Interpreti Vari
  • FRANCIA: La vie est belle – Keen V
  • GERMANIA: Raop- Cro
  • GRAN BRETAGNA:Our version of events – Emeli Sandè
  • GRECIA: Few against many – Firewind
  • IRLANDA Ryan O’Shaughnessy -Ryan O’Shaughnessy
  • ISLANDA: Onnur Mosebok – Moses Hightower
  • ITALIA:  Sapessi dire no-Biagio Antonacci
  • NORVEGIA: Born to die – Lana Del Rey
  • OLANDA: Vrienden -Jan Smit
  • POLONIA: Dead can dance – Anastasis
  • PORTOGALLO: En acustico – Pablo Alboran
  • REPUBBLICA CECA: Tak me tu mas – Jaroslav Nohavica
  • SPAGNA:En acustico – Pablo Alboran
  • SVEZIA: 40 ar 40 hits – Thomas Ledin
  • SVIZZERA: Ängu u Dämone II – Gölä
  • UNGHERIA: Mennydorges – Barbarfiverek

Il nostro Buon Ferragosto…con 40 anni di numeri uno

Ormai lo sapete, il nostro post di Ferragosto è all’insegna degli auguri a tempo di musica. Abbiamo scelto di farveli proponendovi i brani  al numero uno della chart italiana rispettivamente 40, 30, 20, 10 anni fa e in quest’anno esattamente in questa settimana.

1972 – Quanto è bella lei – Gianni Nazzaro

La canzone dell’artista napoletano raggiunge il primo posto anche grazie alla vittoria nella celebre manifestazione “Un disco per l’estate”, che si svolge a Saint Vincent.

1982 – Paradise – Phoebe Cates

La colonna sonora dell’omonimo film è uno dei brani più venduti del 1982  (sarà il secondo dietro a Der Kommissar di Falco) e fa scoprire al mondo le doti canore della protagonista, l’attrice statunitense Phoebe Cates, allora appena diciottenne.

1992 – Rhytm is a dancer – Snap

Dopo aver conquistato le vette in un progetto a tre sotto il nome di Off con la mitica “Electrica Salsa” nel 1987, Luca Anzillotti e il tedesco Michael Munzing si riprendono la vetta con questo brano dance che fa ballare tutta l’Europa. A fine anno è il singolo più venduto in Italia.

2002- Le vent nous portera – Noir Desir 

Bertrand Cantat e il suo gruppo anticonformista sbancano le charts italiane con questo delicato motivo che a fine anno sarà l’ottavo più venduto del 2002. Il gruppo è destinato a fermarsi di lì a breve per i guai giudiziari del loro leader dalla burrascosa vita privata.

2012 – Balada – Gusttavo Lima

E il brano di Ferragosto del 2012 è invece il gettonatissimo pezzo del cantante brasiliano Gusttavo Lima, che ormai ha conquistato non soltanto l’Italia ma tutto il Continente anche grazie al fatto che su queste note festeggiano i gol i calciatori brasiliani.