Sanremosocial: ma il limite d’età non era 28 anni? Kiero è tra i finalisti e ne ha compiuti 30…

12/1/2011: Kiero è stato escluso dalla finale di Sanremosocial. Al suo posto Carlo Barlozzo

UPDATE: Grazie all’amica Paola De Simone, direttrice di Pop On che ci cita nel suo editoriale. Ora, ci viene un dubbio. Visto che pare non sia il solo ad aver barato sull’età (altri che non hanno passato il turno lo avrebbero fatto), e visto che il regolamento di Sanremosocial dice: “in occasione della partecipazione al SanremoSocial Day gli artisti dovranno presentare documentazione comprovante quanto dichiarato sul form di registrazione e il conseguente possesso dei requisiti”, chi li controlla, questi documenti? W L’Italia.

Per carità, qui non ne facciamo una questione di talento, perchè lui è uno  bravo. E come abbiamo anche detto più volte, il regolamento di Sanremosocial che fissava a 28 anni l’età massima per poter presentare i brani era assurdo. Cosa che ribadiamo. Però se ci sono delle regole, giuste o sbagliate che siano, vanno, rispettate. E allora raccogliamo questa segnalazione, che siamo andati a verificare e trovato esatta.

Kiero, al secolo Andrea Manchiero, il cantautore di Tradate che è fra i 60 finalisti selezionati con “Vattene”, ha 30 anni. Sul sito di Sanremosocial c’era scritto che ne aveva 28, ma dato che l’estate scorsa, quando ha vinto Castrocaro, aveva  trent’anni (qui il nostro post, ma se andate sul  suo canale youtube da dove abbiamo estratto il brano c’è addirittura scritto che ne ha 31), allora viene da chiedersi il perchè di questo “arretramento”. E chi ne è il responsabile. O forse è solo che compie gli anni all’indietro?

Sanremosocial: c’è tempo sino all’8 Gennaio per votare. In sei andranno all’Ariston insieme a Bidiel e Io ho sempre Voglia

Si sono concluse nei giorni scorsi le audizioni di Area Sanremo, il laboratorio che negli ultimi anni ha sfornato parecchi talenti, che ha assegnato due posti per la sezione Giovani di Sanremo 2012. Successo per due gruppi: Bidiel, di Brando Madonia, figlio del cantautore Luca l’anno scorso in gara con “L’alieno” e i monopolitani Io ho sempre voglia. Fra i bocciati, non senza polemiche (qualcuno ha detto apertamente che si stiano favorendo le major promuovendo giovani che “non daranno fastidio) l’ex Amici Erika Mineo e  l’ex X Factor Lavinia Desideri

è ancora possibile partecipare alle votazioni on line su facebook per Sanremosocial. La selezione web quest’anno come è noto passa da facebook ed è riservata agli artisti fino ai 28 anni, decisione che ha suscitato parecchie polemiche. Saranno sei i posti in palio e per votare è necessario andare su questa pagina. A scanso di equivoci va detto, che la votazione online servirà a stabilire SOLO GLI AMMESSI ALLE AUDIZIONI FINALI E SOLO LA META’ DI QUESTI.

Si vota infatti sino alle 18 dell’8 gennaio, poi il 12 via alle audizioni: dei 60 finalisti, 30 saranno selezionati dalla commissione (Mazzi, Gianni Morandi e tre esperti) e 30 saranno i più votati dal web, ai quali si aggiungeranno 20 riserve. Di questi, sei andranno a Sanremo. In questa lista di artisti in concorso ci sono una marea di volti noti reduci dai vari talent show, tanti altri  giovani meritevoli che sin qui non hanno trovato il giusto spazio e altri nomi in rampa di lancio. Eccone una piccola rassegna.

DAI TALENT SHOW PER BAMBINI ED ADOLESCENTI – C’è Alessandro Casillo, il 15enne di Milano secondo classificato in questa edizione di “Io Canto”  con “E’ vero” (con giù la Sony alle spalle), da cui arrivano anche Vito Fasano (“Il mio difetto”) e la filippina Zendryll Lagrana (“Non farmi male”)  e c’è la ormai 18enne Veronica Liberati già a “Ti lascio una canzone” con “L’amore imperfetto”. E anche  l’attrice e cantante già vista ai Cesaroni Giulia Luzi con “Quella volta che”

DA X FACTOR – C’è Davide Mogavero, terzo nella quarta edizione con “La mia bugia”, non proprio un pezzo straordinario e c’è Daniele Magro, dalla seconda edizione, con “L’aria che respiro” che sfida virtualmente l’ex compagno di edizione Jury Magliolo con “Il ricordo”. Dalla prima edizione ci sono  gli ex componenti degli Aram Quartet, allora vincitori,  Antonio Maggio,  con “Nonostante tutto” e  Michele Cortese (“La matematica di un distacco”) e Federica Santini, spoletina già degli Fm, in gara come Ley con “Brilla il nulla”, al secondo tentativo, che meriterebbe una chance. Dalla quarta c’è anche il discusso Stefano Filipponi con “Pollyanna”. Gli Skills sono composti fra gli altri dall’ex Amici Davide Flauto e dall’ex X Factor Silver (“Come un angelo”), mentre Giovanni Caccamo (“Mezze verità”) era uno dei ballottaggi dei nuovi ingressi l’anno scorso ma non riuscì ad entrare.  E poi c’è Silvia Pirani, bocciata ai casting di questa edizione ma che aveva molto colpito per le doti canore (di lei avevamo parlato in occasione del singolo), in corsa con “E ti racconto così”.

DA AMICI – Folta la pattuglia di ex “Amici” in gara. Simonetta Spiri ha una delle cose migliori fra quelle presentate e meriterebbe un posto nei sei. Ma il nome più famoso è quello di Piero Napolano, che quando era un componente dei Pquadro a Sanremo Giovani giunse anche terzo, nel 2007. Ci prova con “Martello e incudine” e che sfiderà virtualmente l’ex compagno Piero Romitelli ora nei Postorgasmic (“Contromano”).  Ornella Pellegrino adesso si fa chiamare Eighty e ci prova con “Fragole e neve”. Poi ci sono Martina Stavolo (“Bacerai solo me”), Brigida Cacciatore (“Ancora un po’”), Andrea Vigentini (“Non lasciarmi mai”), Eleonora Crupi (“Questa sono io”),  l’italo-americano Stefan Di Maria (“Giorgia L.a”),  Thomas Grazioso (“Baciami”), Cassandra De Rosa (“Prendo tempo”), Antonio Mungari (“Ancora una volta”), Angelo Iossa (“Amarti senza te”), Daniele Perrino (“Che senso ha”) e l’ex vincitrice di Area Sanremo Manola Moslehi (“Ecco cos’hai di me”).

DA STAR ACADEMY – Ebbene si, anche da Star Academy, nonostante il flop del programma,  c’è qualcuno che ci prova. Si tratta di Thomas Moschen (“Essenza e anima”),  Manuela Manca (“I colori che non hai”),  Alessio Testa (“Riflessi”), Julia Lenti (“Parla con me”),  ed Irene Ghiotto (“Gli amanti”).

GRANDE FRATELLO – Sotto il nome d’arte di Miss Maria si nasconde in realtà l’ex gieffina Francesca Giaccari, in gara con “Tris ex” dopo l’ottimo successo del singolo d’esordio “Io grido”.

SUPERSTAR TOUR – Il talent show  che lanciò la prima Emma Marrone con le Lucky Star porta in dote a Sanremosocial Barbara Monte (“Alambaja”)

Continua a leggere

Kiero (Andrea Manchiero) vince Castrocaro 2011

Il rinnovato Castrocaro, per la quarta edizione di fila organizzato da Giuliano Casarini incorona nell’edizione 2011 il trentenne di Tradate Andrea Manchiero, in arte Kiero. E’ lui a succedere nell’albo d’oro a Simona Galeandro, Edoardo  Lo Conte e Nicola Traversa (qui trovate i dieci finalisti) ed ora si avvia a debuttare nel mondo della discografia, o almeno così si augura, visto che ha dovuto aspettare diversi anni per poter cantare il suo inedito “Superlovers”, scritto in occasione di una precedente edizione ma che non era riuscito a proporre.

La giuria, presieduta da Gigliola Cinquetti e composta da Alessandro Greco, Fio Zanotti, Marco Masini e Marco Maccarini lo ha premiato, sia nella esecuzione delle cover, mandandolo prima in semifinale e poi nella battaglia a suon di inediti dei sei finalisti. Il duello finale a due con le cover lo ha visto prevalere nettamente su Fabio Migliorati di Cremona, in duello tutto lombardo.

Dei dieci selezionati per il prime time, erano arrivati in semifinale anche Giovanni Di Pasquale, Tania Cervellieri, Ariane, Radio Daf. Il livello degli artisti cresce, almeno questo è un buon segno. Grandi voci, soprattutto, ed anche questo è un segnale positivo rispetto allo scempio delle prime due edizioni della nuova gestione ed alla lieve crescita dell’anno scorso, così come è un ottimo segnale la presenza di un’orchestra, quella diretta da Stefano Palatresi, musicista e cantautore fiorentino con alle spalle anche diverse apparizioni a Sanremo.

Belle canzoni e forse nel caso di Kiero ha pagato anche il fatto che il brano porta interamente la sua firma mentre altri sono apparsi come ottimi interpreti ma non autori dei propri brani. Peccato per la mancata finale da parte di Ariane, la giovane forlivese di origine ivoriana, che con la sua ottima voce nera forse avrebbe meritato un pizzico di più. Ma questo, fa parte del gioco. In alto, la canzone “Superlovers” di Kiero. Ce la farà a fare un disco? Ha vinto una manifestazione storica, lo meriterebbe.