MTV European Awards 2012: solito trionfo Usa, all’Europa le briciole

Assegnati a Francoforte sul Meno in Germania gli MTV European Awards 2012 e come al solito la manifestazione conferma quanto riconoscimenti come questi non siano assolutamente indicativi del meglio della musica mondiale. Basta dare un’occhiata ai vincitori per rendersene conto.  Solo le briciole all’Europa, con due riconoscimenti per gli anglo-irlandesi One Direction e il francese David Guetta che vince il premio per la dance. Tutti artisti anglofoni o come nel caso di Guetta, che si avvalgono di “voci” anglofone.

Si conferma da rivedere anche il meccanismo del worldwide act che per il secondo anno su due dalla sua creazione premia l’artista dell’asia, vale a dire stavolta il cinese Han Geng. Non sarà forse che votando tramite la rete da quelle di parti sono di più e potenzialmente hanno più carte da giorcarsi? Forse bastava pensarci. Delle nomination e dei vincitori “regionali” avevamo parlato in questo post.

  • Best Song – Carly Rae Jepsen — “Call Me Maybe”.
  • Best Live- Taylor Swift
  • Best Video-PSY — “Gangnam Style”
  •  Best Female – Taylor Swift
  • Best Male- Justin Bieber (sic!)
  • Best New Act – One Direction
  • Best Pop – Justin Bieber
  • Best Rock -Linkin Park
  • Best Alternative – Lana del Rey
  • Best Electronic – David Guetta
  • Best Hip Hop: Nicki Minaj
  • Best World Stage Performance – Justin Bieber
  • Best Push Act: Taylor Swift
  • Best Look: Taylor Swift
  • Biggest Fans: One Direction
  • MTV World Awards: Han Geng (Cina)

 

Le classifiche di vendita in Europa (22/7/2012)

Il protagonista della settimana è il rapper tedesco Cro, capace di scalzare dalla vetta Die Toten Hosen. Gli altri protagonisti sono di nuovo Romano & Sapienza ft Rodriguez con la loro Tacatà, prodotto italiano che sta conquistando l’Europa. Loreen è sempre in testa alla chart Europea con “Euphoria“, dove invece sta scivolando nelle retrovie Oceana con “Endless summer”. Sopra “Meine zeit” di Cro, sotto tutti i numeri uno.

 

SINGOLI

  • AUSTRIA Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • BELGIO:  Happiness – Sam Sparro (Fiandre) /Happiness – Sam Sparro(Vallonia)
  • BULGARIA:  Whistle- Flo Rida
  • CROAZIA: Ljubav je – Prljavo Kazaliste (nazionali) /Balada-Gustavo Lima (internazionali)
  • DANIMARCA Spektors – Lagsus ft Medina
  • FINLANDIA: Kran Turismo -JVG ft Rappaana
  • FRANCIA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • GERMANIA: I follow rivers – Lykke Li
  • GRAN BRETAGNA: Spectrum – Florence & The Machine
  • GRECIA: Poses Xiliades Kalokairia- Demy
  • IRLANDA:   Spectrum – Florence & The Machine
  • ISLANDA: Du ert min- Helgi Julius & Valdimar Gudmundsson
  • ITALIA: Balada-Gustavo Lima
  • LUSSEMBURGO:Call me Maybe – Carly Rae Jepsen
  • NORVEGIA:  Flytta pa dej- Alina Devecerski
  • OLANDA:  Balada- Gustavo Lima
  • POLONIA: Whistle- Flo Rida
  • PORTOGALLO: Anda con migo a ves o aviores – Os azeitonas
  • REPUBBLICA CECA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • ROMANIA: Vara Nu dorm – Connect R
  • RUSSIA: Friends- Aura Dione
  • SLOVACCHIA. Somebody that I used to know – Gotye ft Kimbra
  • SLOVENIA: Hotel Mama-Electrix /Princess of China- Coldplay & Rihanna (internazionale)
  • SPAGNA:  Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • SVEZIA: Flytta pa dej- Alina Devecerski
  • SVIZZERA: Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • UNGHERIA: Payphone – Maroon 5 Wiz Khalifa
 
ALBUM:
  • AUSTRIA: Cro- Raop
  • BELGIO:  2- Netsky (Fiandre) /Lapogee – Sexion D’assault(Vallonia)
  • DANIMARCA: Believe- Justin Bieber
  • FINLANDIA: Out my head – Diandra
  • FRANCIA: L’apogée- Sexion d’Assault
  • GERMANIA: Cro-Raop
  • GRAN BRETAGNA:  Write it on your skine – Newton Faulkner
  • GRECIA: Eipa stous filous mou- Eleonora Zouganeli
  • IRLANDA Wrecking balls- Bruce Springsteen
  • ISLANDA: Heim i heidarlinn – Helgi Bjornsson
  • ITALIA:  Sapessi dire no-Biagio Antonacci
  • NORVEGIA: Channel Orange – Frank Ocean
  • OLANDA: Liverpool Rain- Racoon
  • POLONIA: Zaz- Zaz
  • PORTOGALLO: En acustico – Pablo Alboran
  • REPUBBLICA CECA: Racek- Tomas Klus
  • SPAGNA:En acustico – Pablo Alboran
  • SVEZIA: 40 ar 40 hits – Thomas Ledin
  • SVIZZERA: Ängu u Dämone II – Gölä
  • UNGHERIA: Living things – Linkin Park

Le classifiche di vendita in Europa (15/7/2012)

Prosegue ancora la scalata di Loreen. Da sei settimane in testa alla chart europea, “Euphoria” sale  in testa anche in Lettonia in Moldavia. I paesi in cui il brano ha raggiunto la vetta sono ora 20. Per il resto, la settimana conferma i soliti protagonisti, ovvero la canadese Carly Rae Jepsen, Flo Rida e Linkin Park. Il brano di esportazione dell’Italia è sempre “Tacatà” di Romano & Sapienza ft Rodriguez, che troviamo sopra. Sotto, i numeri uno.

SINGOLI

  • AUSTRIA Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • BELGIO:  Happiness – Sam Sparro (Fiandre) /Happiness – Sam Sparro(Vallonia)
  • BULGARIA:  Dead man walking – Smiley
  • CROAZIA: Jugo – Luka Nizetic (nazionali) /Whistle – Flo Rida (internazionali)
  • DANIMARCA Gi’ mig – Joey Moe
  • FINLANDIA: Kran Turismo-JVG ft Raappana
  • FRANCIA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • GERMANIA: I follow rivers – Lykke Li
  • GRAN BRETAGNA: Payphone – Maroon 5 Wiz Khalifa
  • GRECIA: Poses Xiliades Kalokairia- Demy
  • IRLANDA:  Whistle – Flo Rida
  • ISLANDA: Du ert min- Helgi Julius & Valdimar Gudmundsson
  • ITALIA: Balada-Gustavo Lima
  • LUSSEMBURGO: Balada- Gustavo Lima
  • NORVEGIA:  Flytta pa dej- Alina Devecerski
  • OLANDA:  Balada- Gustavo Lima
  • POLONIA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • PORTOGALLO: We are young – fun ft Janelle Monae
  • REPUBBLICA CECA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • ROMANIA: Vara Nu dorm – Connect R
  • RUSSIA: Light out – Junior  Caldera ft Natalia Kilss & Far East Movement
  • SLOVACCHIA. Somebody that I used to know – Gotye ft Kimbra
  • SLOVENIA: Moja Pesem- Alya /Back in time – Pitbull (internazionale)
  • SPAGNA: No hay 2 sin 3 (Gol)- Cali Y El Dandee ft David Bisbal
  • SVEZIA: Flytta pa dej- Alina Devecerski
  • SVIZZERA: Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • UNGHERIA: Payphone – Maroon 5 Wiz Khalifa
 
ALBUM:
  • AUSTRIA: Living things – Linkin Park
  • BELGIO:  2- Netsky (Fiandre) /Lapogee – Sexion D’assault(Vallonia)
  • DANIMARCA: Believe- Justin Bieber
  • FINLANDIA: Living things – Linkin Park
  • FRANCIA: Cameleon- Shy’M
  • GERMANIA: Living things – Linkin Park
  • GRAN BRETAGNA:  Fortune- Chris Brown
  • GRECIA: Eipa stous filous mou- Eleonora Zouganeli
  • IRLANDA Young Love – Jedward
  • ISLANDA: Heim i heidarlinn – Helgi Bjornsson
  • ITALIA:  Living things – Linkin Park
  • NORVEGIA:  Believe – Justin Bieber
  • OLANDA:Fortune- Chris Brown
  • POLONIA: Living things – Linkin Park
  • PORTOGALLO: En acustico – Pablo Alboran
  • REPUBBLICA CECA: Living things – Linkin Park
  • SPAGNA:En acustico – Pablo Alboran
  • SVEZIA: 40 ar 40 hits – Thomas Ledin
  • SVIZZERA: Living things – Linkin Park
  • UNGHERIA: Living things – Linkin Park

Le classifiche di vendita in Europa (8/7/2012)

Questa settimana Euphoria di Loreen ha toccato il primo posto in Croazia,  il terzo posto in Russia, record assoluto per una canzone eurovisiva non della ex Unione Sovietica e l’ottavo in Bulgaria. Nella chart di MTV Europe sale al numero 16, in quella mondiale è ancora nella top 15 ma ha toccato come picco massimo la numero 6. Ma i protagonisti della settimana sono i Linkin Park con il loro album Living Things. Sotto i numeri uno, sopra, il video ufficiale di Euphoria, rilasciato in questi giorni.

SINGOLI

  • AUSTRIA Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • BELGIO:  Happiness – Sam Sparro (Fiandre) /Happiness – Sam Sparro(Vallonia)
  • BULGARIA:  Dead man walking – Smiley
  • CROAZIA: Ca zivot bija  bi bez nije -Luky (nazionali) / Euphoria -Loreen (internazionali)
  • DANIMARCA Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • FINLANDIA: Kran Turismo-JVG ft Raappana
  • FRANCIA: Whistle – Flo Rida
  • GERMANIA: Tage wie diese – Die Toten Hosen
  • GRAN BRETAGNA: This is love – Will I.A.M ft Eva Simons
  • GRECIA: Somebody that I used to know – Gotye ft Kimbra
  • IRLANDA:  Whistle – Flo Rida
  • ISLANDA: Du ert min- Helgi Julius & Valdimar Gudmundsson
  • ITALIA: Balada-Gustavo Lima
  • LUSSEMBURGO: Balada- Gustavo Lima
  • NORVEGIA:  Euphoria -Loreen
  • OLANDA:  Echte vrienden- Gerard Joling & Jan Smit
  • POLONIA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • PORTOGALLO: We are young – fun ft Janelle Monae
  • REPUBBLICA CECA: Call me maybe – Carly Rae Jepsen
  • ROMANIA: Vara Nu dorm – Connect R
  • RUSSIA: Light out – Junior  Caldera ft Natalia Kilss & Far East Movement
  • SLOVACCHIA. Somebody that I used to know – Gotye ft Kimbra
  • SLOVENIA: Moja Pesem- Alya / Feel the love – Rudimental  (internazionale)
  • SPAGNA: No me compares – Alejandro Sanz
  • SVEZIA: Whistle – Flo Rida
  • SVIZZERA: Tacabrò- Romano & Sapienza ft Rodriguez
  • UNGHERIA: Payphone – Maroon 5 Wiz Khalifa
 
ALBUM:
  • AUSTRIA: Living things – Linkin Park
  • BELGIO:  2- Netsky (Fiandre) /Lapogee – Sexion D’assault(Vallonia)
  • DANIMARCA: Fault line – Turboweekend
  • FINLANDIA: Rakkaudesta – PMMP
  • FRANCIA: Cameleon- Shy’M
  • GERMANIA: Living things – Linkin Park
  • GRAN BRETAGNA:  Living things – Linkin Park
  • GRECIA: Eipa stous filous mou- Eleonora Zouganeli
  • IRLANDA Young Love – Jedward
  • ISLANDA: Heim i heidarlinn – Helgi Bjornsson
  • ITALIA:  Living things – Linkin Park
  • NORVEGIA:  Believe – Justin Bieber
  • OLANDA:Living things – Linkin Park
  • POLONIA: Living things – Linkin Park
  • PORTOGALLO: En acustico – Pablo Alboran
  • REPUBBLICA CECA: Living things – Linkin Park
  • SPAGNA: Believe – Justin Bieber
  • SVEZIA: 40 ar 40 hits – Thomas Ledin
  • SVIZZERA: Johnny – The Rimini Flashdown II – Patent Ochsner
  • UNGHERIA: Living things – Linkin Park

MTV European Awards: Marco Mengoni batte Iglesias: è il miglior artista europeo

Non era mai successo prima ed è un risultato straordinario per l’Italia. Se vogliamo una piccola rivincita sugli Amici di Maria e sulla gente che non gli ha consentito di vincere Sanremo a vantaggio di Scanu ed il Principe. Marco Mengoni, il trionfatore di X Factor 3 ha vinto gli MTV European Awards come miglior artista europeo. Un successo strepitoso, se si considera che nella lista finale dei cinque c’era nientemeno che Enrique Iglesias (qui le candidature a tutti i singoli riconoscimenti). Battuto anche Dima Bilan, prodotto da Timbaland, anche lui finito nel lotto finale. Dove invece non è rientrato Sakis Rouvas.

Peccato solo non averlo visto sul palco di Madrid a ritirare il premio: è stato incoronato in diretta web. Per il resto, strapotere americano, con l’assente Lady Gaga che si porta a casa il premio come migliore artista femminile, migliore artista pop e miglior canzone (“Bad Romance”). Katy Perry, con “California Gurls” ha vinto il premio come miglior video, mentre Kesha vince quello come miglior emergente.

Gli altri premi: Justin Bieber (sic!) miglior artista maschile e Best Push Act, Best Alternative ai Paramore, Best Live Act per i Linkin Park, Best Hip Hop per Eminem, Best Rock ai 30 Seconds to Mars, Best World Stage Performance per i Tokio Hotel. Il gruppo tedesco è l’unico altro rappresentante dell’Europa premiato. Premi speciali: i Bon Jovi, storica rock band americana, hanno ottenuto il premio “Global Icon”, mentre il premio “Free Your Mind”, un riconoscimento assegnato ogni anno agli artisti che si distinguono per le loro azioni umanitarie, è andato a Shakira, testimonial di molte iniziative a favore dei bambini, nella sua Colombia come in Africa.

Le classifiche di vendita in Europa (3/10/2010)

Poche novità nella settimana di vendita dei dischi in Europa e allora l’occasione è buona per celebrare mister Phil Collins, da poco uscito con un best in due versioni (normale ed extended) dal titolo “Going back”, come l’inedito, che vi proponiamo sopra. Con deferente inchino ad uno dei maestri assoluti del pop internazionale, europeo ma ovviamente non solo.

Eminem ft Rihanna continuano a tenere la testa, dove è arrivato anche da noi, così come a quattro mesi dal Mondiale di Calcio è ancora saldamente ai vertici Shakira. Fra gli album oltre al citato “Going back”, ci sono due compilation cantate dai bambini in vista dello Junior Eurovision Song Contest e tengono ancora sia i danesi Volbeat che i Linkin Park. Sotto, tutti i numeri uno.

AUSTRIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
BELGIO: I need  a Dollar – Aloe Blacc
BULGARIA: We no spaek americano- Yolanda Be Cool ft D Cup
CROAZIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna (airplay)
DANIMARCA:Love the way you lie – Eminem ft Rihanna (airplay)
FINLANDIA:  Vapaa-Kaija Koo
FRANCIA: Mignon mignon – Renè la taupe
GERMANIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
GRAN BRETAGNA: Just the way yout are – Bruno Mars
GRECIA: Love the way you lie- Eminem ft Rihanna
IRLANDA: For the first time – Script
ISLANDA: Gordjoss- Pall Oskar
ITALIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
LUSSEMBURGO:  Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
NORVEGIA: Only girl (in the world) – Rihanna
OLANDA: Just the way you are – Bruno Mars
POLONIA: Club can’t handle me – Florida ft David Guetta (airplay)
PORTOGALLO: Waka Waka (Esto es Africa) – Shakira ft Freshlyground
REPUBBLICA CECA: Waka Waka (This time for Africa)- Shakira ft Freshlygroung
ROMANIA:  Disco Romancing- Elena Gheorghe (airplay)
RUSSIA – Chudo- Nyusha
SLOVACCHIA – Love the way you lie- Eminem ft Rihanna
SPAGNA: Waka Waka (Esto es  Africa)– Shakira ft Freshlyground
SVEZIA: Black Fender – Hans Elder
SVIZZERA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
UNGHERIA: Club can’t handle me – Flo Rida ft David Guetta

ALBUM:

AUSTRIA: A thousand suns- Linkin Park
BELGIO: Junior Eurosong 2007- Interpreti Vari
DANIMARCA: Beyond hell  above heaven- Volbeat
FINLANDIA: JHT – Cheek
FRANCIA: Za7ie-Zazie
GERMANIA: A thousand suns- Linkin Park
GRAN BRETAGNA: Going back- Phil Collins
GRECIA: Happiness-Hurts
IRLANDA: Science and faith – Script
ISLANDA: Bref fra Paris – Klassart
ITALIA: Wonderslustre-Skunk Anansie
NORVEGIA:  Junior Melodi Grand Prix- Interpreti Vari
OLANDA: Going Back – Phil Collins
POLONIA: Symhphonycities-Sting
PORTOGALLO: O melhor de Beto – Beto
REPUBBLICA CECA: Neni na co cekat – Chinaski
SPAGNA:  Luis Miguel – Luis Miguel
SVEZIA: Beyond hell  above heaven- Volbeat
SVIZZERA:  The Bellamy Brothers & Gola- The Greatest Hits session
UNGHERIA:A királyok hegedűse – Zsoltan Maga

Le classifiche di vendita in Europa (26/9/2010)

Causa problemi al blog, pubblichiamo con un pò di ritardo la nostra classifica settimanale delle vendite in Europa, scusandoci con voi per il piccolo “delay”. Settimana dominata dalla scena americana ma con grossi nomi. Anzitutto Eminem, che continua la sua scalata al vecchio Continente, con “Love the way you lie” che ormai è cantatissima. E poi il ritorno dei Linkin Park con il loro nuovo album “A Thousand suns”, che ha conquistato anche le vette italiane. Dove nei singoli c’è il pellerossa Jamiroquai.

L’Europa si difende da par suo con sir Phil Collins e la sua nuova produzione “Going back“. Ma i dominatori della scena nordeuropea sono i danesi Volbeat, un pò rock duro e un pò rockabilly, di cui sopra troviamo una versione live di “A warrior’s call”. Segnaliamo con immenso piacere due ritorni: quello di Luis Miguel, il messicano primo in Spagna e quello di Fiorella Mannoia,  col suo nuovo lavoro  (un doppio live) dal titolo “Il tempo e l’armonia”, al terzo posto da noi. Sotto, tutti i numeri uno.

AUSTRIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
BELGIO: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
BULGARIA: We no spaek americano- Yolanda Be Cool ft D Cup
CROAZIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna (airplay)
DANIMARCA:Love the way you lie – Eminem ft Rihanna (airplay)
FINLANDIA:  Missa Muruseni On – Jenny Vartianen
FRANCIA: Mignon mignon – Renè la taupe
GERMANIA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
GRAN BRETAGNA: Just the way yout are – Bruno Mars
GRECIA: Alejandro – Lady Gaga
IRLANDA: For the first time – Script
ISLANDA: Gordjoss- Pall Oskar
ITALIA: White knuckle ride – Jamiroquai
LUSSEMBURGO:  Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
NORVEGIA: Only girl (in the world) – Rihanna
OLANDA: Zie wel hoe ik thuis kom – Jan Smit
POLONIA: Club can’t handle me – Florida ft David Guetta (airplay)
PORTOGALLO: Waka Waka (Esto es Africa) – Shakira ft Freshlyground
REPUBBLICA CECA: We no speak americano – Yolanda Be Cool ft D Cup
ROMANIA:  Disco Romancing- Elena Gheorghe (airplay)
RUSSIA – Ljubov spaset mir – Vera Brejneva
SLOVACCHIA – We no speak americano- Yolanda Be Cool ft D Cup
SPAGNA: Waka Waka (Esto es  Africa)– Shakira ft Freshlyground
SVEZIA:Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
SVIZZERA: Love the way you lie – Eminem ft Rihanna
UNGHERIA: We no speak americano – Yolanda Be Cool ft DCup

ALBUM:

AUSTRIA: A thousand suns- Linkin Park
BELGIO: Grinderman 2 -Grinderman
DANIMARCA: Beyond hell  above heaven- Volbeat
FINLANDIA: Beyond hell  above heaven- Volbeat
FRANCIA: Frontiéres – Yannick Noah
GERMANIA: A thousand suns- Linkin Park
GRAN BRETAGNA: Going back- Phil Collins
GRECIA: The final frontier- Iron Maiden
IRLANDA: Science and faith – Script
ISLANDA: Bref fra Paris – Klassart
ITALIA: A thousand suns- Linkin Park
NORVEGIA:  Senior – Royskopp
OLANDA: Going Back – Phil Collins
POLONIA: Debiut -Czieslow Spiesny
PORTOGALLO: O melhor de Beto – Beto
REPUBBLICA CECA: A thousand suns -Linkin Park
SPAGNA:  Luis Miguel – Luis Miguel
SVEZIA: Beyond hell  above heaven- Volbeat
SVIZZERA:  A thousand suns- Linkin Park
UNGHERIA:A királyok hegedűse – Zsoltan Maga

Daniele Moretti, un’italiano all’Eurofestival: “Vorrei tornarci per il mio paese”

l_a8aceb336a314857b831e8d98983cafbLa musica a volte prende giri strani. Per esempio parte da Dublino, passa a Trieste e torna indietro, per poi fare tappa a Mosca. E tornare di nuovo in Italia. E’la storia di “Et Cetera”, il brano che le irlandesi Sinead Mulvey & Black Daisy hanno presentato in concorso all’Eurofestival. Il motivo porta in calce la firma di un del 23enne Daniele Moretti. E’lui infatti ad aver arrangiato il brano composto dall’irlandese Niall Mooney e dallo svedese Jonas Gladnoff, due vecche volpi dell’Eurofestival.

Nato a Roma nel 1985 da mamma romana e padre triestino e residente nella città giuliana, figlio d’arte (il padre è musicista), ha cominciato a suonare sin da bambino, partendo con lo studio del pianoforte classico fino a praticare altri strumenti. Oggi è il leader dei Klame, rock band che si ispira ai Linkin’ Park e proprio da poco ha dato alle stampe il primo album “Instead of rules” (è in corso di lavorazione il secondo). In un contesto come questo, molto lontano dal pop, è nato quello che in Irlanda è già un successo di vendite e che presto potrebbe arrivare anche in Italia.

L’incontro con l’Irlanda e con l’Eurofestival comincia nel 2008 e non poteva essere più casuale…

“Infatti è così – esordisce Daniele – tutto merito di una mia vicina di casa, che è andata in Irlanda. Conosceva Niall Mooney, l’autore della canzone, che stava cercando un cantante italiano, che fosse bravo anche come autore. Avevano scritto un motivo in inglese, ma volevano che fosse tradotto e cantato in italiano, per partecipare alle selezioni per San Marino. Ma i tempi erano troppo stretti, c’era da lavorarci su. Così per l’Eurofestival 2008, non se n’è fatto niente ed io ho comunque continuato a lavorare sul brano che mi avevano spedito”.

Che però era diverso da quello che abbiamo sentito in gara all’Eurofestival

“Esatto. Si chiamava “Countdown to summer” ed aveva un sound molto anni’80. Non mi piaceva, così ho chiesto il permesso di rielaborarlo. Ho lasciato la batteria originale, ho risuonato il basso ed altri strumenti con i musicisti del mio gruppo ed ho rifatto la linea vocale. E’venuto fuori il brano “Fuori dalla realtà”, cantato da me in italiano (dato che questo blog non permette l’upload di mp3 almeno gratis, lo streaming lo trovate in anteprima in questo link) . Ho rimandato loro il brano e poi non ne ho saputo più nulla, sino al febbraio scorso, quando mi hanno chiamato dicendomi che l’avevano ritradotto in inglese come “Et Cetera” e che il brano aveva passato le selezioni irlandesi, qualificandosi per Mosca…”.

A quel punto per lei si è aperta una porta nuova…

“Prima di questo incontro non sapevo nemmeno cosa fosse l’Eurofestivalinstead-of-rules, poi ho cominciato ad innamorarmene. Finchè non ci sei dentro non ti rendi conto di cosa sia. Grande organizzazione, tutto studiato al minuto, hai orari precisi per provare, sai sempre a chi devi rivolgerti. Ti vengono a prendere con il pullmann e soprattutto è una grande festa della musica, senza cose inutili di contorno, senza frivolezze”.

Poi è arrivato il momento della manifestazione. Quella ufficiale, dentro l’Olimpiskij di Mosca e quella di contorno, nei momenti comunitari all’Euroclub.

La cosa più bella è proprio questo scambio di culture, puoi confrontarti con artisti di tanti paesi. Quando hanno visto me, per esempio, hanno letto “Italy” sul mio cartellino e mi hanno guardato con una faccia strana, come a dire “Cosa ci fai tu quei dall’Italia?”, così ho raccontato loro la mia storia. All’Euroclub poi, è un grande momento di socializzazione. Certo è un peccato che l’Italia non partecipi”.

E la mancata qualificazione per la finale dell’Irlanda?

“Mi ha fatto arrabbiare tantissimo, per fortuna ero l’unico italiano e nessuno nella Green Room capiva quello che stavo dicendo al momento dei risultati….pensavo proprio che saremmo arrivati davanti ai croati (ripescati dalla giuria ndr) ma evidentemente i blocchi politici fra paesi servono ancora…”

Ma lei che idea si è fatta dell’assenza del nostro paese?

I Klame. Al centro Daniele Moretti

I Klame. Al centro Daniele Moretti

“Francamente è assurda. Ne parlavamo con gli irlandesi e l’idea che abbiamo è che l’Italia viva una sorta di complesso di superiorità, consideri Sanremo troppo più importante ed ha paura di fare brutta figura, di confrontarsi con gli altri paesi. E allora ha deciso di concentrare le risorse su quella manifestazione. Eppure questa è una vetrina internazionale. Quest’anno c’erano Noa, Patricia Kaas, Lloyd Webber, da italiano francamente mi sono sentito deluso che il mio paese non fosse presente”.

Ora però state lavorando ad un progetto importante proprio in Italia…

“La nostra idea è di far uscire “Et Cetera” in Italia. Abbiamo preso contatti con la filiale italiana della Sony, che ha i diritti del pezzo, per provare a farlo uscire in lingua italiana, cantato da me col titolo “Fuori dalla realtà”, oppure di fare girare quella irlandese. O magari fare un duetto, chissà. Nel frattempo continuo a collaborare con Niall, per l’album di Sinead Mulvey. E poi ovviamente, guardo al prossimo Eurofestival. Mi piacerebbe tornarci,ma con l’Italia….”