Eurofestival 2009: ci saranno anche San Marino, Armenia e Montenegro. E la Rai…stavolta ci pensa davvero!

eurovision_song_contest_2009_logo2Manca ancora l’ufficialità, che arriverà dopo l’8 dicembre ma la partecipazione di San Marino al prossimo Eurofestival è ormai cosa fatta. Il tam tam passa in rete e i siti in lingua inglese lo confermano: i Titani ci saranno. In qualche modo lo avevano fatto capire già alla fine dell’ultima edizione, adesso si tratta di capire come ed in che modo sarà fatta la selezione.

L’anno scorso si decide per una scelta interna da parte di una giuria, presieduta da Little Tony e Vince Tempera: arrivarono i brani a San Marino RTV e alla fine la scelta ricadde sui MiOdio, band locale che nonostante l’ultimo posto in semifinale a Belgrado, da allora sta girando l’Europa.

Ma proprio Vince Tempera, ai pochi giornalisti italiani che hanno seguito l’evento fece capire che sarebbe stato bello organizzare una serata in tv, come in tutta Europa, magari nello splendido scenario del Kuursaal. Recentemente però lo stesso Littly Tony, che nel 2009 festeggerà 60 anni di carriera, ha fatto capire che gradirebbe molto andare a sventolare la bandiera bicolore del Titano… Se avete pazienza di leggerci sino a fine post, parleremo ancora di San Marino perchè….qualcosa si muove anche in Italia…e forse…

Sempre dalla rete, arriva la notizia che Armenia e Montenegro avrebbero detto si. Con questo si completerebbe il lotto di 43 partecipanti, come l’anno scorso (con la Slovacchia al posto della Georgia). Quanto a Monaco, ci sono ancora nuvole grigie. Ai monegaschi piacerebbe tornare, ma qualcuno non è ancora convinto. Voci interne alla Ebu, l’ente organizzatore dell’Eurofestival, dicono che ci stanno provando.

E L’ITALIA? – La notizia clamorosa sarebbe però un’altra. Sembra che l’effetto Carrà stia funzionando. Un responsabile dell Ebu ha avviato un fitto contatto telefonico con quello preposto della Rai per contrattare il ritorno dell’Italia, che manca dal 1997 senza un valido motivo (cioè: i motivi che valevano allora non sono più validi perchè il festival va in diretta contemporanea ma è l’Europa centrale a stabilire l’orario e ora c’è anche spazio per la pubblicità).

Sembra – attenzione, sembra! – che la Rai abbia detto di voler tornare. Se ne dovrebbe sapere di più il prossimo 8 dicembre. Anche perchè vale ricordare che la tv di San Marino è per metà finanziata dai nostri soldi (leggasi, i soldi di noi italiani, essendo per metà di proprietà della Rai). E pare che se l’Italia dovesse tornare in gara, ci sarebbe chi non gradisce il derby coi Titani. E quindi San Marino potrebbe anche ritirarsi per fare posto alla sorella maggiore.

Eurofestival 2009, la Russia ha scelto Mosca. Il greco Sakis Rouvas primo artista iscritto

Si muove già la macchina dell’ Eurofestival 2009, che in seguito alla vittoria di Dima Bilan nell’edizione di quest’anno, si terrà in Russia. Il primo dubbio, quello sulla città ospitante è stato chiuso: si farà a Mosca, probabilmente nel Palaghiaccio da 80mila posti. Lo ha annunciato il primo ministro Vladimir Putin. Mosca ha vinto il ballottaggio con San Pietroburgo.

Il record della decisione più veloce spetta alla Grecia, terza l’anno scorso con Kalomira e la sua “Secret Combination“. Vuole riportare la manifestazione al Pireo e così ha deciso – senza selezione – di schierare la stella del pop ellenico Sakis Rouvas, terzo nel 2004 e conduttore nel 2006, quando Atene ospità la rassegna dopo il successo di Helena Paparizou nel 2005. Una selezione sceglierà il brano.

Si nuovono anche gli altri paesi. Svezia e Svizzera hanno pubblicato i bandi di selezione, ma in Scandinavia si svolgerà il tradizionale Melodifestivalen, mentre i rossocrociati decideranno internamente (quest’anno tocca alla tv germanofona, la SF). In Finlandia la finale della selezione si svolgerà il 31 gennaio 2009, in Bulgaria tra ottobre e dicembre 2008 si svolgerà la selezione. La Francia, dopo il buon successo di Sebastien Tellier ma anche le proteste del Parlamento per la scelta di un motivo in inglese, ha deciso: brano solo in lingua francese.

Non si sa ancora nulla dell’Italia, ma qualcuno in rete ha cominciato a far girare la voce di un tentativo di ritorno – niente di confermato però- mentre a fine anno San Marino, che ha appena cambiato la direzione della Tv (è arrivata Carmen Lasorella), dovrebbe confermare la partecipazione nonostante l’ultimo posto dei MiOdio nel 2008.

C’è chi vorrebbe rendere pubblica – e televisiva –  la selezione, l’anno scorso decisa da una giuria interna, ma c’è anche la possibilità che il Titano schieri direttamente l’asso Little Tony, l’anno scorso presidente di giuria, che si è proposto per festeggiare i 50 anni di carriera.

Continua a leggere

Eurofestival: le date dell’edizione 2009

Definite le date della prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, meglio noto come Eurofestival. Si svolgerà il 12, 14 e 16 maggio in Russia, paese trionfatore quest’anno.

Probabile che la manifestazione (200 milioni di telespettatori, il programma non sportivo più visto al mondo) si svolga a Mosca, nel palaghiaccio capace di ospitare 80mila persone, ma il “peso” dell’attuale presidente Medvedev e del premier (ex presidente) Putin, entrambi nati a San Pietroburgo, potrebbero far spostare la sede presso la ex Leningrado. Più difficile invece, che si vada sul mare, a Soci, città che ha già assegnati i Giochi Invernali del 2014.

Dei 43 paesi in gara l’anno scorso, quasi tutti hanno confermato o stanno pensando di confermare la partecipazione. Devono ancora decidere Andorra e Polonia, che alla fine dovrebbero optare per il sì, così come San Marino, che nonostante l’ultimo posto del 2008 vuole ritentare.

E se la Repubblica dovesse optare per una scelta autonoma del cantante, senza una selezione (come invece è avvenuto quest’anno), è quasi certo che la scelta ricadrà sul presidente di giuria del 2008, vale a dire Little Tony. Probabile però che si opti per una selezione, anche visto l’altissimo numero di brani arrivati quest’anno a San Marino RTV.

Continua a leggere