“Mamy Rosette”, il nuovo singolo di Mayor

Di Mayor avevamo parlato un pò di tempo fa. E’ uno dei tanti talenti sfornati in questi anni dalla My Major Company, l’etichetta discografica francese fondata dal figlio di Jean Jacques Goldman e finanziata attraverso il crowdfunding ovvero la partecipazione dei navigatori alla produzione di singoli e album con l’investimento di una somma a piacimento su uno qualsiasi degli artisti emergenti proposti dalla casa discografica. Adesso ne riparliamo, con merito.

Perchè questo ragazzo di Grénoble che avevamo conosciuto con il singolo d’esordio “Sous la lune” ha sfornato “Mamy Rosette“, un brano che come si vede anche dal video è dedicato ad una simpatica nonna. Lo stile è sempre quello:  parole semplci ma non banali, melodie fanno battere il tempo col piede e si fanno cantare. Il tutto contenuto nell’album d’esordio “Thérapie de troupe”. Un giovane artista del quale sentiremo presto parlare, probabilmente.

Arriva Mayor e la sua “terapia” all’insegna della musica

Lui si chiama Mayor e con ogni probabilità sarà uno dei talenti della nuova generazione francese. Per adesso, questo ragazzo di Grénoble  è il nuovo artista lanciato da My Major Company, l’etichetta francese finanziata dagli internauti che sforna continuamente volti nuovi. “Therapie de troupe” è il suo primo album, che in Francia sta girando nelle radio trainato dal singolo “Sous la lune”, un bel tormentone di quelli freschi e radiofonici.

Scrive d’amore, ma senza essere banale. E la gran parte delle sue produzioni (alcune delle quali si possono ascoltare per intero sulla pagina a lui dedicata della sua etichetta). Soprattutto fa riscoprire la bellezza delle rime baciate anche in francese. Fra le sue canzoni ce n’è anche una dedicata alle donne italiane (sempre cliccando sul link), “Ma belle italienne“, ma anche altri motivi fanno battere il tempo col piede, come per esempio Un jour”. L’album dell’allegria, sicuramente.