MTV Video Music Awards: ecco le nominations per il 2010

Definite le nominations per gli MTV Video Music Awards, il riconoscimento che dal 1984 MTV organizza per premiare i migliori video musicali di tutto il mondo usciti nell’anno solare. L’Europa esce travolta dal ciclone Stati Uniti: solo 11 su 80 le candidature per artisti del vecchio continente con Florence and The Machine e la Gran Bretagna in testa. Strapotere americano e in particolare di Lady Gaga, con 13 segnalazioni. L’edizione 2010 è prevista il 12 settembre.

Un premio, questo di MTV che come gli awards assoluti si conferma imprigionato nelle “mode”.Oltre a Florence and The Machine, l’Europa incassa le nomination di Mumford and Sons, David Guetta, Cascada, Enrique Iglesias e degli svedesi Miike Snow. Sotto, tutte le candidature divise per categorie con indicato il paese quando si tratta di un artista del vecchio Continente. Gli altri sono tutti statunitensi oppure canadesi.

Clip dell’anno

  • 30 Seconds To Mars – “Kings And Queens”
  • B.o.B feat. Hayley Williams – “Airplanes”
  • Eminem – “Not Afraid”
  • Florence And The Machine – “Dog Days Are Over” (GRAN BRETAGNA)
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Lady GaGa feat. Beyoncé – “Telephone”

Miglior collaborazione

  • 3OH!3 feat. Ke$ha – “My First Kiss”
  • B.o.B feat. Hayley Williams – “Airplanes”
  • Beyoncé feat. Lady GaGa – “Video Phone”
  • Jay-Z et Alicia Keys – “Empire State Of Mind”
  • Lady GaGa feat. Beyoncé – “Telephone”

Miglior video di artista femminile

  • Beyoncé feat. Lady GaGa – “Video Phone”
  • Katy Perry feat. Snoop Dogg – “California Gurls”
  • Ke$ha – “TiK ToK”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Taylor Swift – “Fifteen”

Miglior video di artista maschile

  • B.o.B feat. Hayley Williams – “Airplanes”
  • Drake – “Find Your Love”
  • Eminem – “Not Afraid
  • Jason Derülo – “In My Head”
  • Usher feat. Will.i.am – “OMG”

Artista rivelazione dell’anno

  • Broken Bells – “The Ghost Inside”
  • Jason Derulo – “In My Head”
  • Justin Bieber feat. Ludacris – “Baby”
  • Ke$ha – “TiK ToK”
  • Nicki Minaj feat. Sean Garrett – “Massive Attack”

Miglior clip hip-hop

  • B.o.B feat. Hayley Williams – “Airplanes”
  • Drake, Kanye West, Lil Wayne et Eminem – “Forever”
  • Eminem – “Not Afraid”
  • Jay-Z et Swizz Beatz – “On To The Next One”
  • Kid Cudi feat. MGMT et Ratatat – “Pursuit Of Happiness”

Miglior clip clip pop

  • B.o.B feat. Bruno Mars – “Nothing On You”
  • Beyoncé feat. Lady GaGa – “Video Phone”
  • Katy Perry feat. Snoop Dogg – “California Gurls”
  • Ke$ha – “TiK ToK”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”

Miglior clip rock

  • 30 Seconds To Mars – “Kings and Queens”
  • Florence And The Machine – “Dog Days Are Over” (GRAN BRETAGNA)
  • MGMT – “Flash Delirium”
  • Muse – “Uprising” (GRAN BRETAGNA)
  • Paramore – “Ignorance”


Miglior clip dance

  • Cascada – “Evacuate The Dancefloor” (GERMANIA)
  • David Guetta feat. Akon – “Sexy Chick” (FRANCIA)
  • Enrique Iglesias feat. Pitbull – “I Like It” (SPAGNA)
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Usher feat. Will.i.am – “OMG”

Regista rivelazione dell’anno

  • The Black Keys – “Tighten Up”
  • Coldplay – “Strawberry Swing” (GRAN BRETAGNA)
  • Dan Black – “Symphonies”
  • Gorillaz feat. Bobby Womack et Mos Def – “Stylo” (GRAN BRETAGNA)


Miglior direzione artistica

  • 30 Seconds To Mars – “Kings And Queens”
  • Beyoncé feat. Lady GaGa – “Video Phone”
  • Eminem – “Not Afraid”
  • Florence And The Machine – “Dog Days Are Over” (GRAN BRETAGNA)
  • Lady GaGa – “Bad Romance”


Miglior coreografia

  • Beyoncé feat. Lady GaGa – “Video Phone”
  • Janelle Monáe feat. Big Boi – “Tightrope”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Lady GaGa feat. Beyoncé – “Telephone”
  • Usher feat. Will.i.am – “OMG”


Miglior editing

  • Eminem – “Not Afraid”
  • Florence And The Machine – “Dog Days Are Over” (GRAN BRETAGNA)
  • Jay-Z et Alicia Keys – “Empire State of Mind”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Mumford And Sons – “Little Lion Man” (GRAN BRETAGNA)

Miglior regia

  • 30 Seconds To Mars – “Kings And Queens”
  • Eminem – “Not Afraid”
  • Jay-Z et Alicia Keys – “Empire State of Mind”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Pink – “Funhouse”


Miglior montaggio

  • Eminem – “Not Afraid”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Miike Snow – “Aniimal” (SVEZIA)
  • Pink – “Funhouse”
  • Rihanna – “Rude Boy”


Migliori effetti speciali

  • Dan Black – “Symphonies”
  • Eminem – “Not Afraid”
  • Green Day – “21st Century Breakdown”
  • Lady GaGa – “Bad Romance”
  • Muse – “Uprising” (GRAN BRETAGNA)

“This ain’t a love song”, il ritorno degli Scouting for girls

Sono una delle band giovani più belle del panorama britannico attuale e nel 2008 sono stati nominati agli MTV Awards come miglior gruppo esordiente e l’anno dopo ai Brit Awards con l’album eponimo. Adesso gli Scouting for girls ritornano con un singolo subito schizzato in testa alle classifiche inglesi. “This ain’t a love song” ha tutto per piacere al grande pubblico: è un pop di notevole spessore, molto radiofonico, molto medoerno, con un arrangiamento molto ben costruito.

Il singolo annuncia l’album di prossima uscita “Everybody wants to be on TV” e se le premesse stanno nel singolo che trovate sopra, ci aspettiamo grandi cose.  Anche perchè per la prima volta sono saliti in testa alle charts. E in un paese come il Regno Unito, molto legato giocoforza anche al prodotto americano, è un bel successo. Per chi non li conoscesse, ascoltate “She’s lovely“, il primo singolo assoluto dei sette usciti sinora, quello che anticipava l’album d’esordio.

“It’s not too late”, l’energia di Paula Seling & Kamara Ghedi

Di Paula Seling abbiamo già parlato più volte. Classe 1978 di Baia Mare, giornalista, musicista, dj e produttrice, è uno dei nomi di spicco della musica pop rumena, già vincitrice nel 2002 degli MTV Awards. Dopo aver tentato, senza riuscirci l’avventura sanremese (il suo pezzo “Tu non vuoi” era fra i 988 di Sanremo Nuova Generazione ed era bellissimo, peccato non aver euna traccia video), sarà la rappresentante della Romania all’ Eurofestival col brano Playing with fire insieme ad Ovidiu Cernauteanu meglio noto come Dj Ovi.

Ma la cosa singolare – più unica che rara, diremmo – è che la stessa Seling aveva un altro brano in concorso per l’Eurofestival nella selezione rumena. E’ quello di cui sopra. Lui è Kamara Ghedi, e più attenti se lo ricorderanno in gara all’Eurofestival del 2007: era quello che cantava la strofa in francese di “Liubi Liubi I love you” della ensemble Todomondo. E’ un rapper nato in Romania da padre della Guinea francese. Il pezzo, “It’s not too late“, è un piccolo capolavoro, come molte cose di quest artista rumena. Sette album all’attivo per la Seling, quasi tutti premiatissimi, l’ottavo, con questo pezzo, esce durante l’ Eurofestival.

Eurofestival 2010: ecco “We could be the same” dei MaNga (Turchia). In Lituania vince il funk degli Inculto

Lo  speravamo. E la nostra speranza non è andata  vana. Quando scendono in campo gli artisti seri, importanti, non sbagliano mai. E del resto, se i MaNga hanno vinto gli MTV Awards 2009 come miglior  artista  europeo, mettendo in fila fior di colleghi, un motivo c’era. E così la Turchia, che non vince l’ Eurofestival dal 2003 e l’anno scorso ha sfiorato il podio, quest’anno cala l’asso.

We could be the same“, presentata giusto ieri durante uno show televisivo, è gran bel pezzo. Anima rock, come nello spirito della band, convertita per l’occasione all’inglese.  Finora senz’altro la cosa migliore fra quelle rese pubbliche. Un pezzo ed una band che nobilitano una edizione che finora vede in lizza brani molto particolari. Noi, due soldini sui turchi ce li giocheremmo. Hanno gli ostacoli Grecia, Cipro e Israele, questo è vero. Ma ci sono talmente tanti connazionali in giro per l’Europa…

UPDATE! Si è appena conclusa la selezione della Lituania. A rappresentare il paese baltico ad Oslo dal 25 al 29 maggio prossimi sarà la band degli Inculto, gruppo vocale e sturmentale che porterà sul palco europeo i suoni etnici nel loro “Eastern European funk”. Un pezzo molto carino. Solo seconda, per l’ottava volta, la grande favorita per la vittoria finale Alyste Pyvelyte.

SAFURA PER L’ AZERBAIGIAN – Giovanissima artista per l’Azerbaigian che ha selezionato, nel corso di una apposita finale Safura Alizadeh, appena 18 anni. La canzone, che sarà in lingua inglese, sarà resa nota il prossimo 19 marzo. In home page, cliccando sul link Eurofestival, trovate il riassunto aggiornato.

Inna, energia dance dalla Romania

Dedichiamoci ogni tanto ai paesi musicalmente meno “promossi”. La Romania è senz’altro uno di questi. Eppure escono spesso ottimi prodotti da quelle parti. Gli amanti del tunz tunz apprezzeranno Alexandra Elena Apostoleanu, in arte Inna, 23 anni e un fisico bestiale.

Hot” è l’album che l’ha fatta schizzare in testa alle classifiche (in Spagna è andata benissimo), da cui in alto abbiamo tratto l’ultimo singolo “Amazing“. Molto energia, parecchi suoni elettronici ma si balla che è un piacere.

Il singolo che l’aveva lanciata però era la tracktitle dell’album, vale a dire “Hot“. Notevole anche “Deja vu“, cantato con Robert Taylor. La ragazza ha sbancato gli MTV awards rumeni vincendo tre premi e adesso si appresta a sbarcare anche negli Stai Uniti ed in Gran Bretagna.