Ogae Second Chance Contest, vince la Svezia con “Kom” delle Timoteij

Successo svedese all’edizione 2010 dell’Ogae Second Chance Contest 2010. Trionfano le  Timotej, giovane quartetto al femminile esordiente, con il brano “Kom“.  Seconda la Danimarca, paese ospitante, con ” Breathing” scritta da Ronan Keating e cantata da Bryan Rice, terzo il Portogallo con “Canta por mim” di Catarina Pereira. Noi riferimmo l’anno scorso dell’edizione 2009, in questo link.

L’Ogae Second Chance Contest 2010 è  un altro dei concorsi virtuali paralleli all’Eurofestival organizzati dall’Ogae, l’organizzazione internazionale dei Fan della manifestazione, cui partecipano cantanti e canzoni che non hanno vinto la propria finale nazionale. Dunque erano assenti paesi che hanno designato il proprio rappresentante e/o pezzo con una selezione interna (come ad esempio la Francia o il Regno Unito — quest’ultimo aveva una finale che designava il cantante, ma non il pezzo, uguale per tutti).  Avevano diritto di voto però tutti gli Ogae. C’era un italiano in gara, Antonello Carozza, in gara per la Russia, solo diciottesimo su 22.

Sotto potete trovare i video delle tre canzoni sul podio e quella di Carozza. LA CLASSIFICA COMPLETA E IL VIDEO INTEGRALE DELLA MANIFESTAZIONE LI TROVATE SU EUROFESTIVAL NEWS insieme ad altri dettagli sulla rassegna.

1. KOM- Timoteij

2. BREATHING – Bryan Rice

3. CANTA POR MIM- Catarina Pereira

SENZA RESPIRO- Antonello Carozza

Ogae Second Chance Contest: vince la Danimarca con Hera Bjork

Tempo fa avevamo parlato dell’ Ogae Song Contest, il concorso musicale organizzato dall’ Ogae, l’organizzazione del fan dell’Eurofestival. Si è svolto, sempre organizzato dalla stessa associazione e dalle varie sedi nazionali anche l ‘Ogae “Second Chance” contest, il concorso che “rigioca” l’ Eurofestival ma con le canzoni che nelle varie selezioni nazionali  hanno fallito le qualificazioni.

La vittoria è andata a “Someday”, della islandese – in gara però sotto la bandiera della Danimarca – Hera Bjork, davanti “Stay the night”  degli svedesi Alcazar. Terzo posto per  Mirela, in rappresentanza dell Spagna col brano “Nada es compatable a ti”. Ovviamente, come nel vero Eurofestival, non c’era l’Italia.

Rispetto al vero Eurofestival, il concorso, che è si svolge attraverso l’invio da parte di ciascuna organizzazione nazionale di un video fra quelli delle canzoni “perdenti” le selezioni, vede la mancanza dei paesi nei quali la scelta dell’artista non era legata ad un concorso, ma ad una selezione interna della tv di stato (come ad esempio la Svizzera e la Francia) oppure di quei paesi che hanno selezionato pubblicamente il cantante ma non la canzone (come la Gran Bretagna).

Ci sono invece i paesi dove pubblicamente si sceglieva la canzone ed internamente l’artista. Votazione per ogni club come all’Eurofestival, naturalmente. Nel dettaglio, la classifica. Dove è possibile, cliccate sui titoli per i video, quello danese sta in alto.

1 Danimarca Hera Björk- Someday 257 punti

2 Svezia Alcazar – Stay the night 229

3 Spagna Mirela – Nada es comparable a ti 208

4 Norvegia Alexander Stenerud – Find my girl 137

5 Israele Noa & Mira Awad -Will you dance with me 136

6 Slovenia Omar Naber – I still carry on 118

7 Grecia Sakis Rouvas – Right on time 97

7 Estonia Laura – Destiny 97

9 Finlandia Passionworks ft Tony Turunen- Surrender 66

10 Portogallo Filipa Baptista – O teu lugar 49

11 Olanda The Toppers – Angel of the night 47

12 Serbia Ana Nikolic – Bili smo najlepsi 26

13 Croazia Ivo Gamulin Gianni – Daj mi jedan razlog 23

14 Andorra Mar Capdevila – Passió obsessiva 21

15 Moldavia Alexa – A flight to the light 15

15 Irlanda Laura Jane Hunter –  Out of Control 15

17 Macedonia Vlato Lozanoski- Blisku do mene 8

18 Polonia Renton- I’m not sure 6

18 Lituania Ruta Sciogolevaite -Redemption 6

20 Slovacchia  Desmod & Lucia Nováková –  Posledna minúta

 

Desmod & Lucia Nováková

 

Posledna minúta