Stasera (21.10) parte X Factor 7 con Mika nuovo giudice

x-factorStasera riparte X Factor. La nuova avventura del talent show, giunto quest’anno alla settima edizione, la terza su Sky Uno scatta con una conferma del modello degli ultimi anni e alcune novità multimediali. Da stasera (21.10, replica su Cielo il venerdì alle 21.10 e martedì alle 21.10) e per due  giovedì, si vedranno dunque le audizioni, poi ci saranno i bootcamp e gli Home Visit che coinvolgeranno i 24 artisti rimasti, prima dei live show (dal 24 ottobre),. Come è noto la grande novità è la presenza di un giudice di eccezione, il cantautore anglo-libanese Mika, che prende il posto di Arisa e che pare aver già trovato un feeling musicale con un altro dei giudici, Morgan, confermato al pari di Elio e Simona Ventura.

Decisi anche i vocal coach, con nomi di grande spicco: Rossana Casale (cantautrice raffinata, autrice per tanti, già direttrice dell’accademia di Operazione Trionfo, un terzo posto a Sanremo nel 1993) con Mika, Gaetano Cappa (conduttore radiofonico, produttore, compositore) con Morgan, Alberto Tafuri (autore e musicista) con Elio, Paola Folli (cantante) con Simona Ventura.

Le audizioni quest’anno si sono svolte a Milano, Genova e Napoli. Nella prima, girata interamente al Teatro Dal Verme di Milano, accoglierà il debutto della nuova giuria e una prima grande novità: il rapper Fedez seduto al tavolo accanto ai giudici, che commenterà con loro le performance degli aspiranti talenti che si sono cimentati con il genere rap.

Gli Home Visit  si sono svolti a Cremona, Torino, Berlino e Dublino e  hanno visto quattro grandi ospiti accompagnare  i giudici nella scelta della propria squadra. Linus ha fatto da spalla a Elio,Boosta dei Subsonica a Simona, Asia Argento a Morgan e Marco Mengoni a Mika. Inoltre, sempre agli Home Visit i 24 aspiranti talenti si sono esibiti accompagnati dalla Superband composta dal chitarrista Federico Poggipollini (Ligabue, Litfiba), dal batterista Sergio Carnevale (Baustelle, Bluvertigo), dal bassista Marco “Garrincha” Castellani (Le Vibrazioni) e dal tastierista Megahertz (Versus).

Ma i concorrenti selezionati saranno solo 11: il dodicesimo, e questa è una delle novità, sarà selezionato dal pubblico attraverso una wild card offerta dallo sponsor del programma. Al termine della puntata degli Home Visit, in onda il 17 ottobre, verrà  aperto un web voting attivo sul sito ufficiale del programma  fino alla prima puntata Live. Gli utenti potranno votare i propri preferiti tra i 12 concorrenti e il 24 ottobre saranno annunciati i due che avranno ottenuto la “green card. Un nuovo televoto  tra i due meriterà un posto sul palco di X Factor ed entrerà in gara con gli altri 11 concorrenti a partire dal secondo Live Show.

Essendo le puntate registrate, sono già note le assegnazioni delle categorie ai quattro giudici, così come circola già in rete, complice un video galeotto, il nome del primo concorrente (e sarà una grandissima novità) ma come consuetudine, questo sito non fa spoiler e dunque vi lasciamo il piacere di scoprire tutto strada facendo.

“Amati” di Ivano Fizio: il quasi nuovo che avanza

Se siete fra quelli che danno un’occhiata alle classifiche italiane ve lo sarete senz’altro chiesto: ma chi diamine è quell ‘Ivano Fizio che è all’ottavo posto fra i singoli più scaricati da noi? Potenza della rete, da quando la Fimi ha abolito la rilevazione dei singoli “fisici” per passare a quelli digitali, escono fuori molti più giovani.

Andiamo con ordine. Ivano Fizio non è affatto un giovane nel senso stretto della parola, perchè ha 41 anni compiuti. Fa musica da una vita, collaborando e scrivendo con grandi artisti, fra i quali Mietta e Paola Folli e suonando sulllo stesso palco di Fiorello, Syria, Ivana Spagna ed Alex Baroni.

Ma per avere successo ha dovuto buttarsi nella musica dance come produttore. Contemporaneamente, ha continuato a scrivere musica di tutti i generi, con predilezione per i suoni jazz, r’ n b e funk. E questa “Amati” che ora è in classifica risponde perfettamente ai canoni: una ventata di allegria, che anticipa l’album “Il linguaggio dell’amore“, in arrivo a stretto giro.

Solo che anche “Amati” in realtà non è un brano nuovo, ma ha ben 7 (sette!) anni.  i più attenti infatti, sotto il travestimento remix avranno riconosciuto nientemeno che la sigla di Passaparola, gioco a quiz di Mediaset, edizione 2001. Il brano lo trovate cliccando in alto sul nome dell’artista, dentro il suo myspace oppure qui, sul suo sito ufficiale.