Eurofestival stars: “Frauen regier’n die Welt” di Roger Cicero (Germania, 2007)

Ormai da tempo l‘Eurofestival serve soprattutto per promuovere gioveni talenti in giro per l’Europa. Che magari al Festival vanno maluccio ma poi trovano sbocco al di fuori della rassegna. E’il caso di Roger Cicero, 38 anni, crooner tedesco figlio di un pianista rumeno.

La sua “Frauen regier’n die welt” (le donne comandano il mondo) dopo aver vinto la selezione tedesca nel 2007, è arrivata solo diciannovesima, ma questo ragazzo ha impressionato molto per tecnica vocale e per grinta.

Canta Sinatra, ma anche i grandi successi del jazz mondiale e ovviamente ne canta di suoi e di nuovi e dato che è un artista poliedrico, sta anche lavorando in un film, la cui uscita è prevista per la prima metà del 2009.

NUOVE PRODUZIONI – Sta girando ancora l’album uscito dopo la sua partecipazione all’Eurofestival, vale a dire “Beziehungsweise”, ma ne frattempo dal lavoro sono stati estratti alcuni singoli. Qui potete ascoltare “Die Liste”. Un altro bel brano, sempre in stile jazz è “Das experiment”.

Suoni d’Europa: Germania, Austria, Svizzera, Liechtenstein

Quuatro paesi insieme per la seconda puntata del nostro viaggio al centro della musica perchè Germania, Austria e Svizzera viaggiano di pari passo, sia a livello di classifica che in generale di lingua (anche se in Svizzera quelle ufficiali sono quattro). Il piccolo Liechtenstein propone poche cose ma interessanti. Pronti? Via con la copertina. Per i video, cliccate sui titoli.

I veri protagonisti della musica tedesca sono loro. Si chiamano Ich+Ich, un progetto musicale fra il pop e la dance che sta spopolando da quelle parti. Prima con il singolo “Vom selben stern”, cui abbiamo dedicato la copertina, poi con “So soll es bleiben“.

Inglese, spagnolo e tedesco, le lingue della musica made in Germany e se all’Eurofestival le No Angels sono arrivate ultime con “Disappear“, i suoni più pop vedono come protagonista l’afro-teutonico Mark Medlock, che dopo il successo di “Now or never” ora è protagonista con “Summer love“.

Continua a leggere