Mr Le Monde & Leila: la dance pop made in Repubblica Ceca

Ecco un bel mix che ci piace. Crossover di generi musicali, ma anche mix di popoli, origini e colori. Mr.Le Monde e Leila sono due protagonisti attuali della musica dance made in Repubblica Ceca. Eppure sono due cittadini del mondo. Perchè lei, Leila El Hassan è nata sì a Praga ma da padre siriano e lui, Derrick Wilson, è statunitense. Un progetto nato sull’onda della passione per la musica di entrambi.

E la ragazza in questione non è niente affatto una delle tante “belle e basta” di questo genere musicale perchè ha studiato e si è laureata fra Praga e la Siria, ha frequentato la scuola civile di aviazione e poi una scuola di canto. E intanto si è esibita anche come ballerina del ventre in eventi organizzati dal ministero degli esteri siriano in occasione delle giornate arabe. Insomma, un’artista a tutto tondo, insieme ad un musicista, rapper e dj di livello che ha girato il mondo.

“Party girl”, che trovate qui e “Blow me away“, che è invece in alto, sono i primi due singoli di questo progetto musicale che piano piano sta conquistando tutta l’Europa dell’Est e promette molto bene. Una dance pop fatta con gusto, che merita decisamente di essere ascoltata. E dato che è lunedì è anche un bel modo per inaugurare la settimana: con un pò di movimento per riprendere tono…

Oggi alle 21.15 parte X Factor 3: ecco il cast completo. Bocciata Simona Galeandro, c’è una dei vincitori di Musicultura 2008

ULTIM’ORA: SQUALIFICATA CHIARA RIGOLI DEGLI A &K, NEL DUO ENTRA DANIELE VIT – Clamoroso colpo di scena, reso noto alla vigilia del via di X Factor. Dieci giorni fa è stata squalificata Chiara Rigoli, componente insieme ad Andrea Di Donna del duo A&K: è figlia di un dipendente Rai e questo è contro il regolamento. Al suo posto, per completare il duo, entra Daniele Vit, scartato come solista. Sotto, alla voce A& K., la scheda di Vit.

xfactor3L’attesa è finita. Stasera alle 21.15 scatta la terza edizione di X Factor, il talent show di Rai Due. Confermato il team, con Claudia Mori al posto della Simona Ventura. Come al solito qui si parlerà solo della musica, non del gossip.

Bocciata al penultimo giro Simona Galeandro, la vicintrice di Castrocaro 2008, definita “troppo tradizionale”. Dunque ecco tutti i partecipanti, sotto la direzione di Francesco Facchinetti al banco di comando. C’è invece e ci fa un gran piacere, la leader di una band che l’anno scorso era tra i vincitori di Musicultura 2008.

CATEGORIA 16-24 ANNI (caposquadra Morgan, coach Carlo Carcano)

MARCO MENGONI, 20 anni, di Ronciglione (VT) ma residente a Roma. Canta  in un gruppo. E’ un nome nuovo visto che anche il suo myspace è abbastanza scarno. “Non te lo meriti, ma è un sì”, ha detto Morgan, il caposquadra al momento delle decisioni.“Ti guardi tanto, ti stimi, sei narciso e musicalmente questo non gioca a tuo favore”. Come inizio, non c’è male. In rete qualcuno l’ha già definito “Il Mika italiano“. Andiamoci piano.

ORNELLA FELICETTI, 19 anni, da Varese, di madre peruviana. Bella faccia, buca lo schermo. C’è piaciuta parecchio ai provini e parecchio è piaciuta anche a Morgan. Fresca di maturità, esordiente assoluta. Di lei Morgan ha detto: “E’ un po’ vecchiotta. E’ molto più giovane esteticamente di quello che ha nella testa“. La Maionchi le ha suggerito di “ampliare la sua conoscenza musicale“. Ha ragione. Per ora canta cose un pò così. Se cresce, può essere la stella del programma.

SILVIO “SILVER” BARBIERI, 23 anni, bergamasco, voce e chitarra del gruppo “The Sunshine“. Esplora tutto il panorama rock, dal melodico al progressive, con grosse influenze dei Beatles.  Molto moderno c’è sembrato, ai provini.

CHIARA RANIERI, 20 anni, crotonese residente a Roma. Già definita la “Susan Boyle italiana”. Noi non lo faremo mai. Perchè la sua mole, simpaticamente extralarge è unita ad un bel volto. Voce limpida, grandi emozioni. Tenetela d’occhio. Perchè potrebbe essere la grossa sorpresa di questa edizione. Allieva della scuola di danza, canto e recitazione di Giampiero Ingrassia, figlia del grande Ciccio.

Continua a leggere