Jade Ewen, dall’Eurofestival alle Sugarbabes (e il loro nuovo singolo)

A Maggio ci aveva fatto sognare con quella bellissima esibizione sulla dolcissima “2009_10102009_093158_jade_sugababesIt’s my time“, scritta da Diane Warren e dal maestro Andrew Lloyd Webber, che l’ha poi accompagnata sul palco dell’Eurofestival (qui l’esibizione a Mosca). Soprattutto, ha regalato nuova passione per la manifestazione agli inglesi, quinti dopo anni passati in fondo al gruppo. Poi per Jade Ewen sono arrivati due singoli non proprio eccezionali, dei quali avevamo parlato.

Ora per la ventunenne dalla grande voce e dalle notevoli forme, è arrivata l’occasione della svolta: è infatti entrata a far parte delle Sugarbabes, il gruppo vocale inglese al femminile, prendendo il posto di Keisha Buchanan che è uscita dal gruppo per contrasti con le altre componenti. E subito Jade Ewen (nella foto durante le riprese del video) ha cantato in “You don’t know about a girl” (sopra),  secondo singolo estratto dall’album “Sweet 7″, in uscita a Novembre. Ancora una volta l’Eurofestival è un trampolino di lancio. Alla faccia dell’Italia che lo snobba.

Le classifiche di vendita in Europa (17/8/2008)

La settimana ferragostana muove poco le classifiche di vendita confermando che questo è il periodo degli Abba, che sfruttano di rilesso il film sulle loro canzoni, confermandosi ai primi posti. Va benissimo la raccolta di cover del gruppo svedese cantata dagli attori del film “Mamma mia” (di cui è colonna sonora), va benissimo anche la ristampa di “Abba gold“. Tengono tutti gli altri, con la novità Sugarbabes nella Repubblica Ceca. Ecco i numeri uno.

AUSTRIA:
Singoli: All summer long – Kid Rock
Album: Mamma Mia – Colonna Sonora
BELGIO:
Singoli: This is the life – Amy Mc Donald
Album: Viva la vida or death & All his friends – Coldplay
DANIMARCA:
Downaload: Malene – Sjs Bjerre
Album: Mamma Mia – Colonna Sonora
FINLANDIA:
Singoli: Kesa EP – Apulanta
Album: Mamma Mia – Colonna Sonora
FRANCIA:
Singoli: Rayon de Soleil – William Baldè
Album: Viva la vida or death & All his friends – Coldplay
GERMANIA:
Singoli: All summer long – Kid Rock
Album: One Chance – Paul Potts
GRAN BRETAGNA:
Singoli: I kissed a girl – Katy Perry
Album: Abba Gold – Abba
ITALIA:
Download: Non ti scordar mai di me – Giusy Ferreri
Album: Non ti scordar mai di me – Giusy Ferreri
NORVEGIA:
Singoli: I’m yours – Jason Mraz
Album: Mamma Mia – Colonna Sonora
OLANDA:
Singoli: All summer long – Kid Rock
Album: Viva la vida or death & All his friends – Coldplay
PORTOGALLO:
Airplay: The story -Brandi Carlile
Album: Terra – Mariza
REPUBBLICA CECA:
Airplay: Denial – Sugarbabes
Album: Chlebicky – Ebenove Bratri
SPAGNA:
Singoli: Amor y lujo –  Monica Naranjo
Album: Agua – I ragazzi di Operacion Triunfo
SVEZIA:
Singoli: Raise the banner – The Poodles
Album: Vi var dar blixten hittade ner – Lars Winnerback
SVIZZERA:
Singoli: All night long – Kid Rock
Album: Mamma mia – Colonna Sonora

Ascoltiamo “Amor y lujo” della spagnola Monica Naranjo

“Gato negro, dragon rojo”, gli spagnoli Amaral fanno di nuovo centro

Quattro album, due milioni di copie vendute. L’ultimo lavoro, “Gato negro, dragon rojo” è entrato in classifica direttamente al primo posto ed ha vinto il disco di platino dopo soli 7 giorni dalla sua uscita in Spagna. Un totale di 25 – leggasi 25 – singoli estratti dagli album.

Gli Amaral, duo di Saragozza, sono probabilmente la più bella realtà pop rock del Mediterraneo. Soprattutto nell’ultimo periodo hanno avuto un’esplosione discografica eppure non li si puà definire emergenti, visto che sono sulla breccia dal 1997.

Certo chi si aspetta il tipico sound latino resta deluso. Il loro è un pop rock molto più internazionale. Ma senza cedere agli americanismi e con testi bellissimi. E che siano bravi lo testimoniano nel corso degli anni le collaborazioni con Simple MindsAnnie Lennox, Queen, Paul Rodgers, Sugarbabes, Razorlight e Zucchero. Di recente hanno partecipato anche al concerto per i 90 anni di Nelson Mandela.

Per inciso, Amaral è il cognome, di Eva, la cantante dalla meavigliosa voce. “Gato negro, dragon rojo” è un doppio album (due dischi, uno per “animale”…) con 19 canzoni, una più bella dell’altra. E il primo singolo, “Kamikaze” è andato subito alla grande, trascinando tutto il lavoro. Ma meritano un ascolto anche “Es solo una cancion“, Doce palabras e Biarritz. Il disco da noi si può acquistare online. In basso, la hit Kamikaze. SE conoscete lo spagnolo, invece, i testi stanno qui.

Gabriella Cilmi (16 anni!) e gli altri… ecco gli italiani d’oltremare

Sicuramente girando un pò per le radio vi sarà capitato di sentire un allegro motivetto intitolato “Sweet about me“, cantato da una ragazza con la faccia d’angelo. Bene: quella ragazza si chiama Gabriella Lucia Cilmi e farà 17 anni ad Ottobre. Il nome tradisce origini italiane ed in effetti i suoi parenti sono calabresi ma lei è nata e cresciuta a Melbourne, in Australia.

E’il nuovo fenomeno del pop mondiale, visto che il suo album d’esordio “Lessons to be learned” sta andando benissimo (meno che da noi, al solito), come il singolo di cui sopra. Ma la cosa più sorprendente, se vogliamo è che la Cilmi da tre anni (cioè da quando ne aveva 13!) scrive canzoni per la girlband panbritannica Girls Aloud. Ora dopo aver fatto da supporter a Mutya Buena e alle Sugarbabes, è pronta per volare da sola.

Ma la Cilmi è solo uno dei tanti artisti italiani o di origine italiana che vanno bene all’estero ma sono pressochè sconosciuti da  noi. Piccola carrellata (cliccate sui titoli). In Germania è famosissimo Nevio Passaro, di padre campano, vincitore un paio di anni fa di “Deutschland sucht den superstar”, versione teutonica di “Popstar”. Scrive e canta rigorosamente in italiano (ma parla cinque lingue) e la sua “Amore per sempre” è stato un successo come anche “Firenze“.

Continua a leggere