“What might I do”, Ben Pearce conquista l’Italia

Succede raramente, ma ogni tanto anche le charts italiane regalano sorprese. Quella di questo ultimo periodo è scoprire nella top ten di I Tunes un brano decisamente insolito per i nostri standard. Si tratta di “What might I do”, il singolo di Ben Pearce, un dj di Manchester che negli ultimi tempi è salito all’attenzione del popolo della notte per il suo particolare stile musicale che spazia attraverso vari generi della house music.

Ora, chi ci legge sa che non ci strappiamo i capelli per questo genere di musica però è abbastanza indicativo il fatto che questo sound sia entrato nella nostra top 10 digitale, di solito popolata da suoni ben diversi. In Italia, peraltro, Ben Pearce è distribuito dalla Ego, l’etichetta che ha contribuito a far conoscere nel nostro paese le Serebro. Vedremo se resterà solo un fenomeno passeggero o se l’entusiasmo per questo tipo di produzioni crescerà ancora.