“Love song”, il ritorno di Vanessa Paradis

C’è da dire che di acqua sotto i ponti ne è passata da quando nel 1986, appena quattordicenne, conquistò l’Europa, Italia compresa con il jazz pop “Joe le Taxi. Oggi,a 43 anni, Vanessa Paradis, oltre ad essere uno dei sex-symbols di Francia è anche una affermata attrice, cantante e protagonista delle cronache rosa (proprio di recente è finita la sua storia con l’attore Johnny Depp).

“Love songs” è il suo sesto album, che segna il suo ritorno dopo sei anni di silenzio e ha toccato il secondo posto in Francia, pur ricevendo un riscontro minore rispetto ai lavori passati (50mila copie vendute, che in Francia non bastano per vincere nulla, mentre da noi con 10mila in più si arriva al platino). “Love song”, il singolo di lancio, ha atmosfere particolari, quasi retrò, ma proprio per questo si fa apprezzare. E nel video, la sensualità dell’artista come al solito, è sempre in primo piano.

“Aime mon amour”, sbarca in Italia Benjamin Biolay

In Francia è un personaggio di prima grandezza, uno degli esponenti della nuova chanson francese, in Italia invece il nome di Benjamin Biolay è completamente sconosciuto. E allora vale la pena dare la notizia che l’artista è ufficialmente sbarcato in Italia, grazie alla piccola etichetta Spin-Go, che ha acquisito i diritti di distribuzione da noi di “Vengeance” e del singolo di lancio “Aime mon amour“.

Nemmeno quarantenne, Biolay in Francia spazia dalla chanson al pop, passando per la musica da film e per il musical, senza disdegnare collaborazioni importanti (alcune su tutte: François Hardy, Juliette Greco, Keren Ann, Henri Salvador, l’ex voce degli Shivaree Ambrosia Parsley). E anche in questo lavoro non mancano le collaborazioni importanti come Vanessa Paradis  e OrelSan.

L’ex marito di Chiara Mastroianni, figlia di Marcello e Catherine Deneuve si propone con un lavoro pienamente inserito in un certo sound francese, senza però disdesgnare la new wave. Merita un ascolto, in questo senso, il bellissimo  duetto contenuto nell’album: “Profite”, con la voce di Vanessa Paradis, attrice e cantante  che divenne famosa a nemmeno 15 anni per il tormentone “Joe le taxi“.

“La Seine”, il nuovo singolo di Vanessa Paradis

In Francia è ancora un’artista di grande successo, anche  grazie all’avvio di una carriera parallela di attrice. Il resto d’Europa invece se l’è un pò dimenticata. Il riferimento è a Vanessa Paradis, oggi quarantenne, che nel 1987, non ancora sedicenne, conquistò il continente – compresa l’Italia – con il brano lounge pop “Joe le taxi”. Non si tratta di un ritorno, perchè non ha mai smesso di cantare e vendere, ma è un bel rientro con stile, dopo 4 anni di best of e live.

Un monstre à Paris” è il titolo del lungometraggio di animazione di cui fa parte il singolo “La seine”, il singolo già disco d’oro appena uscito. Con lei canta l’autore e compositore Mathieu Chedid, in arte  “M”. Sicuramente un brano molto particolare, non proprio immediato, ma che lei interpreta con la grazia di sempre. E adesso si attende il nuovo lavoro di inediti.