“Hold me now”, Mia Rose e il successo che passa per la rete

All’anagrafe si chiama Maria Antonia Sampaio Rosa ed è nata a Wimbledon, in Inghilterra nel 1987 da genitori portoghesi. Per questo ha scelto di adottare la nazionalità lusitana dei suoi avi. Mia Rose è un’altra dei giovani emergenti del proscenio musicale internazionale, come la già citata Esmee Denters.

Ex modella, ha iniziato la carriera di cantante su Youtube ed oggi è la quarta artista per numero di iscrizioni, sul suo canale personale. Quella che trovate sopra è la sua prima canzone ufficiale “Hold me now”, pubblicata sulla sua pagina myspace, dove oggi si trova “Let go“, il secondo brano. Dell’ottimo pop, diremmo. Molto brava. Che sia questa la nuova frontiera per lanciarsi?

Pubblicità

“Outta here”, il nuovo singolo di Esmée Denters, la cantante nata su Youtube

Bella è bella. Indubbiamente. Il video sopra non le rende giustizia perchè non è l’originale, cliccate qui. Però è anche brava. E “Outta Here”, il suo terzo singolo, è immediatamente schizzato ai vertici delle classifiche olandesi. Parliamo di Esmée Denters, 21 anni, di Oosterbeek.

E’un fenomeno assoluto, perchè come pochi altri artisti (l’anglo- portoghese Mia Rose e l’americana Terra Naomi), è spuntata dalla rete, precisamente da Youtube. Tre anni fa ha aperto un canale nel quale cantava le canzoni dei big mondiali. L’ha sentita il produttore Ari Goldstein e l’ha messa sotto contratto.

Anche i suoi precedenti singoli, “Crazy place” e “How am I supposed to live (without you)” erano andati piuttosto bene. Potenza della rete. E forse anche di una più che buona telegenia della ragazza, che col terzo singolo ha anche realizzato il pirmo video. Ora si attende l’album.

Ecco il video di “Dolce Marilyn” degli Avviso di Sfratto, finalmente su Youtube

L’avevo detto ai ragazzi in questione al momento della recensione del loro primo disco: mettete il video su youtube. Detto, fatto. Ecco a voi il video “Dolce Marilyn”, singolo che arriva dopo oltre un decennio di attività dei ternani “Avviso di Sfratto“, rock band ternana che ama i suoni anni ’50 e ’60.

Fra cartoon e ironia, il video accompagna una canzone di buon appeal radiofonico, che più che al rock strizza l’occhio al blues. Il disco è prodotto da Sandro Giacobbe. A noi piace anche se, come loro stessi affermano, il gruppo sà dare il meglio di sè stesso nelle esibizioni live. Che trovate sul loro myspace.